13 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

I sintomi della prima settimana di gravidanza

  • I sintomi della prima settimana di gravidanza
Sono incinta o no? Molte ragazze per un ritardo mestruale, subito pensano alla gravidanza. Forniamo di seguito quali potrebbero essere i primi sintomi della prima settimana di gestazione: Per prima cosa la rottura del

Sono incinta o no? Molte ragazze per un ritardo mestruale, subito pensano alla gravidanza.
Forniamo di seguito quali potrebbero essere i primi sintomi della prima settimana di gestazione: Per prima cosa la rottura del follicolo avviene verso il 14° giorno del ciclo mestruale (contando dal primo giorno in cui vengono le mestruazioni), in donne che hanno cicli regolari di circa 28 giorni, con delle variazioni di alcuni giorni in più o in meno se i cicli sono più lunghi o più brevi oppure irregolari. I sintomi di gravidanza iniziale sembrano molto influenzati dal contesto socio-culturale nel quale vive la donna e a volte frutto di suggestione; consideriamo che ci sono studi che mostrano come fenomeni come il vomito a volte risentano positivamente dell’allontanamento della donna da casa per un periodo, al di fuori di un contesto famigliare stressante e ansiogeno. Ad ogni modo all’inizio possono comparire nausea e vomito, fastidio per alcuni odori, avversione e predilizione per alcuni cibi rispetto ad altri, stanchezza, stipsi, a volte tachicardia, aumento della salivazione.. Sarebbero proprio gli ormoni collegati alla gravidanza alla base di tali disturbi. Soprattutto l’astenia (la stanchezza) deriva dall’aumentio delle concentrazioni di progesterone circolante e a pensarci bene questo effetto è un fattore protettivo, in quanto costringendo la donna a non strafare previene il sovraffaticamento lavorativo nel periodo più vulnerabile per il benessere della prosecuzione della gravidanza che è proprio il primo trimestre. Ad ogni modo, nel sospetto di una gravidanza, si consiglia sempre di basarsi sul test più che sull’insorgenza dei sintomi spesso poco significativi nel rivelare la presenza o meno di una gravidanza in atto. Fonte: La ginecologa online

Articoli Correlati