19 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Come combattere l'influenza... a tavola!

  • 35|
L?inverno ? alle porte, lo sentiamo bussare e spesso porta con s? un ospite poco gradito: l?influenza stagionale! Direi che non aprire ? impossibile, ma come possiamo evitarla? Pi? che schivare il pericolo possiamo combatterlo,

L’inverno è alle porte, lo sentiamo bussare e spesso porta con sé un ospite poco gradito: l’influenza stagionale! Direi che non aprire è impossibile, ma come possiamo evitarla? Più che schivare il pericolo possiamo combatterlo, giocando d’anticipo, facendo una bella scorta di vitamina C, che per il periodo invernale direi essere “oro colato”! Si può passare in farmacia o anche in erboristeria e cercare ritrovati già pronti contenenti questa vitamina; oppure, per gli amanti della natura a 360 gradi, basterà indirizzare la propria dieta alimentare su prodotti rigorosamente di stagione e ricchi di Vitamina C.Alimenti anti influenza Gli alimenti che contengono una notevole percentuale di questa vitamina sono gli agrumi, primo tra tutti l’arancia: già dai tempi della mitologia greca veniva indicata come il frutto del benessere e della salute. Ciò che mette l’arancia al "primo posto” rispetto ad altri frutti è anche il suo sapore estremamente gradevole mentre, ad esempio, il pompelmo, ricco comunque di questa importante vitamina, è più amaro, come il semplice limone è più aspro. Questo acido ascorbico, così viene chiamata la vitamina c nel mondo della chimica, è utile sia a prevenire i malanni di stagione, come raffreddori e influenze, ma aiuta anche il nostro organismo a sconfiggerli, nel caso in cui dovessero contagiarci. Inoltre questo elemento favorisce l’assorbimento del ferro, è un antiossidante che ci aiuta a mantenerci giovani e ci protegge da malattie cardiovascolari, in quanto migliora la circolazione, diminuisce il livello di trigliceridi nel sangue, ed è un efficace elemento depurativo. E’ meglio una spremuta o mangiare un frutto intero? L’unica differenza sta nell’assumere le fibre, presenti solo nella pelle che ricopre gli spicchi; quindi il frutto intero ci arricchisce di più rispetto alla spremuta. Comunque, per concludere, oltre agli agrumi, gli altri alimenti della stagione invernale che contengono questa preziosa vitamina sono : kiwi, ananas, cavoli, broccoli, cavolfiori, broccoletti. Fatene una bella scorta e vedrete che l’influenza non avrà scampo! Daniela Ducci

Articoli Correlati
Salute e Benessere