22 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

FIORI DI BACH: sweet chestnut per chi dispera

IL RIMEDIO NUMERO 30 PER CHI NON HA SPERANZA - Il fiore di Bach Sweet Chestnut proviene dall'albero di castagno. Gli alberi di castagno sono imponenti, con una chioma ampia e tonda, e arrivano sino a 40 metri di altezza.

IL RIMEDIO NUMERO 30 PER CHI NON HA SPERANZA - Il fiore di Bach Sweet Chestnut proviene dall'albero di castagno. Gli alberi di castagno sono imponenti, con una chioma ampia e tonda, e arrivano sino a 40 metri di altezza.
Crescono in boschi aperti su un terreno soffice e mediamente umido.
Le infiorescenze ad amento fortemente profumate fioriscono soltanto dopo la formazione del fogliame a tarda stagione, tra giugno ed agosto, cioè dopo gli altri alberi, con fiori femminili verdi e maschili giallo chiaro.
Solo inizia a dare frutti dopo i 25 anni. Parola di Bach: "Per quelle persone che, talvolta, sono preda di un'angoscia così grande da sembrare insopportabile o pare che la mente o il corpo siano spinti al limite della resistenza e debbano cedere". L'individuo Sweet Chestnut ha un senso di sconfitta imminente, pessimismo nero, angoscia insopportabile, desolazione acuta, estrema, ai limiti della sopravvivenza.
Sensazione di spalle al muro, di aver toccato il fondo, di essere al centro del nulla, senza prima né dopo, di essere arrivato alla fine dei giorni.
E’ al limite di quello che può sopportare, solo gli resta affrontare la distruzione. Il rimedio ridona fiducia e impulso ai grandi cambiamenti.
Si allenta la tensione d’angoscia.
Rinasce la capacità di lasciare morire il vecchio per accogliere il nuovo. fonte: floriterapia.com PER CONOSCERE TUTTI I FIORI DI BACH CLICCA QUI!

Articoli Correlati