24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Taralli 'nzogna e pepe, un ricetta partenopea

I taralli 'nzogna e pepe, cio? sugna e pepe, sono una ricetta della tradizione partenopea e quasi certamente nacquero come modo per utilizzare gli avanzi di pasta di pane. Questa pasta di pane veniva impastata con un poco di

I taralli 'nzogna e pepe, cioè sugna e pepe, sono una ricetta della tradizione partenopea e quasi certamente nacquero come modo per utilizzare gli avanzi di pasta di pane. Questa pasta di pane veniva impastata con un poco di strutto, pepe e mandorle intere. Tanto tempo fa, venivano venduti per strada da venditori ambulanti che li trasportavano in ceste, erano protetti da coperte per mantenerli caldi e fragranti. Sono semplicissimi da fare e veramente buoni. Taralli 'nzogna e pepe! Ingredienti per circa 10 taralli.
La quantità dipende dalla grandezza in cui vorrete farli. 500 gr di farina 180 gr di acqua 200 gr di sugna/strutto 150 gr di mandorle intere con la buccia + quelle da decorazione 8 gr di lievito di birra 1 cucchiaino di miele 1 cucchiaino di zucchero 20 gr di sale 3-4 cucchiaini di pepe (per chi ama il sapore forte, altrimenti potreste metterne anche soltanto due di cucchiaini) Prepariamo il cosiddetto lievitino In una ciotola mettete 80 gr di acqua tiepida (da togliere dai 180 gr) e sciogliete il lievito dentro.
Aggiungete ora il cucchiaino di zucchero e 100 gr di farina (da togliere anche questa dai 500 gr).
Mescolate bene e lasciate lievitare per circa 40-50 minuti. Le mandorle Nel frattempo preparate le mandorle.
Disponetele su una teglia rivestita con carta da forno. Preriscaldate il forno e fatele cuocere per circa 5-6 minuti a 200°.
Appena pronte toglietele e fatele raffreddare.
Una volta fredde tritate le mandorle grossolanamente, avendo prima cura di togliere quelle per la decorazione dei taralli. Finiamo l'impasto Prendete ora una altra ciotola e versateci dentro il resto della farina, il resto dell’acqua, la sugna/lo strutto, il miele, il sale e il pepe e il lievitino.
Iniziate a impastare il tutto con le mani e dopo un poco aggiungete le mandorle tritate.
Continuate ad impastare finché non otterrete un impasto bello morbido ma che non attacchi sotto le mani. Formate ora circa 20 palline da 50 gr l’una.
Con ogni pallina va formato un rotolino lungo circa 15 cm.
Prendete due rotolini di impasto e intrecciateli chiudendo poi le estremità, formando così i taralli (devono avere una forma di ciambella).
Decorate i taralli con le mandorle intere che avete messo da parte.
Due o tre mandorle per ogni tarallo o di più, dipende dai vostri gusti.
Adagiateli su una teglia sempre rivestita con carta da forno. Una volta realizzati tutti i taralli sugna e pepe, copriteli con un canovaccio pulito e asciutto e lasciate lievitare per circa 2-3 ore. Passato il tempo di lievitazione, a forno preriscaldato, cuoceteli a 180° per circa 50 minuti. I taralli 'nzogna e pepe sono pronti!

Articoli Correlati