17 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

POSSESSIONE DEL DEMONIO: come riconoscerla

  • POSSESSIONE DEL DEMONIO: come riconoscerla
ESORCISMI E POSSESSIONI, SUGGESTIONE O REALTA'? - C'? chi ci crede, c'? chi ? convito che sia tutta un'auto-suggestione della persona 'colpita', ma il demonio, diciamolo, fa paura. Che lo si chiami Belzeb? o Satana non importa,

ESORCISMI E POSSESSIONI, SUGGESTIONE O REALTA'? - C'è chi ci crede, c'è chi è convito che sia tutta un'auto-suggestione della persona 'colpita', ma il demonio, diciamolo, fa paura. Che lo si chiami Belzebù o Satana non importa, ma i suoi poteri sull'uomo, nel caso scelga di impossessarsi del suo corpo, sono davvero enormi.
Oggi a Mattino 5 si affronta questo aromento, e ci sono in studio due sacerdoti protagonisti di molti esorcismi che spiegano come si possa riconoscere un vero fenomeno di possessione rispetto ad un fenomeno puramente psichico.
"La persona posseduta si riconosce da alcuni fattori, da una forza spropositata rispetto alla sua fisicità, dalla conoscenza di lingue sconosciute e dall'avversione al Sacro"; se quindi, spiegano, il soggetto presenta queste caratteristiche la possibilità che il Demonio si sia impossessato del suo corpo è decisamente elevata.
"Il demonio si impossessa dei loro corpi per due ragioni, o perchè sono direttamente queste persone a cercarlo, oppure perchè un secondo soggetto tramite sacrifici o peccati chieda a Satana di prendere questa persona (...) Ci sono vari gradi di possessione e quindi anche diversi tempi di esorcizzazione; un Rito temporaneo di liberazione può durare un paio di ore, ma per liberare completamente il corpo e l'anima di queste persone ci possono volere mesi, se non anni". Questi due sacerdoti portano anche delle tesimonianze personali di esorcismi effettuati, e di come il soggetto abbia reagito, colpendo come prima cosa il Sacro: "Ero su un aereo - racconta - e dietro la mia postazione c'erano delle ragazze.
Ad un certo punto un adi queste emette verso di me un grugnito, e vi posso assicurare che dopo che senti il grugnito di un posseduto, poi lo riconosci.
Io allora iniziaia pregare, ed a fare il normale Rito di esorcizzazione, a bassa voce, senza che lei mi sentisse.
Quando dissi la frase 'fatidica' lei da dietro prese e mi getto addosso una cioccolata calda.
Lei non poteva sentirmi, quindi non fu un gesto condizionato, ma il Demonio sapeva cosa stavo facendo". Io personalmente sono una persona credente, e credendo nel bene di Dio, non posso non credere che esista il male, e che questo 'male' di nome Satana possa per nostra debolezza provare a prendere il nostro corpo, in stadi diversi, non necessariamente facendoci fare capriole o camminare a testa in giù.
A volte penso che tutto quello che stia accadendo nel Mondo non sia opera solo dell'uomo....
Se solo capissimo e credessimo un po' di più che il Bene può fare cose meravigliose....

Articoli Correlati