17 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

ISOLA DEI FAMOSI 2011: si parla di nomination

  • ISOLA DEI FAMOSI 2011: si parla di nomination
Si parla delle strategie di Laerte Mentre il principe continua la conoscenza diEleonora, interessata a scoprire quale sia l'angelo che lo protegge,?Laerte?giocherella con la bandiera che fa parte degli oggetti portati

Si parla delle strategie di Laerte Mentre il principe continua la conoscenza diEleonora, interessata a scoprire quale sia l'angelo che lo protegge, Laerte giocherella con la bandiera che fa parte degli oggetti portati sull'isola da Emanuele Filiberto.
Poi Pappalardo ha un pensiero per Nina e si chiede cosa stia facendo in quel momento.
A Roberta dice che però è contento per lei : "Starà fumanno e magnanno a rotta de collo"; e ne fa anche una bella imitazione.Francesca, Gianna e Giorgia parlano di Laertee delle sue strategie.
Il giovane Pappalardotornerà a essere quello che era prima di incontrare Nina, secondo Gianna, e la Fogar si chiede quale sia però il vero Laerte.
Poi Francesca continua, sostenendo che lui l'ha nominata per antipatia, quando avrebbe potuto mandare a rischio di eliminazione Thyago, un avversario più pericoloso.
Lo stesso Thyago era convinto di essere nominato da Laerte e lo confida a Gianna eFrancesca, aggiungendo poi che Pappalardo gli ha detto di non sentirsi in grado di vincere.
Orfano di Nina, Laerte nel frattempo si è dedicato alla ricerca di molluschi.
Dopo essere stato molto tempo a mollo, ritorna carico di patelle e conchigliones e li mostra con orgoglio a Gianna.
I molluschi si andranno ad aggiungere alla cena, intanto è già in preparazione un granchio cheKillian ha appena messo in pentola.
"Siete bene organizzati", commenta il principe, che sta facendo la conoscenza dei suoi compagni e del loro stile di vita sull'isola. Giorgia vuole sapere se Emanuele Filiberto è un nuovo concorrente o solo un ospite.
Lui le risponde che sarà lì solo una settimana e che in effetti non sarebbe stato giusto entrare in gioco così a ridosso della fine. Fonte:isola.rai.it

Articoli Correlati