24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

5 errori beauty che hanno rovinato gli anni ‘90

Ci sono epoche che rimpiangiamo e altre delle quali invece preferiremmo decisamente dimenticarci. Gli anni ?90 sono un ibrido tra i due: tanti miti incontrastati sono nati all?epoca, cos? come tante tendenze che invece

Ci sono epoche che rimpiangiamo e altre delle quali invece preferiremmo decisamente dimenticarci.
Gli anni ’90 sono un ibrido tra i due: tanti miti incontrastati sono nati all’epoca, così come tante tendenze che invece preferiremmo accantonare in soffitta per sempre. CheDonna.it oggi si concentra sulle secondo, regalandovi una carrellata delle mode beauty dell’epoca che speriamo vivamente non vivano mai un ritorno alla gloria.
State a vedere! 1 - Matita labbra Va bene voler ridefinire labbra magari dalle linee non propriamente impeccabili, ma perché renderlo noto all’intero universo? Negli anni ’90 raramente si sceglieva una matita dalla tonalità vicina alle labbra o al rossetto sfoggiato, si preferiva invece l’effetto contrasto a cui oggi, però, diciamo un deciso no. 2 - Sopracciglia nere e capelli biondi Il contrasto è davvero l’incarnazione della falsità. Non solo innaturale ma persino caricaturale, la scelta di tingere i capelli in un inverosimile biondo è resa ancor più terrificante dalla totale noncuranza delle sopracciglia in contrasto.
Decisamente da non ripetere! 3 - La scalatura netta L’icona del taglio scalato era Shannen Doherty, alias Brenda di Beverly Hills, portatrice di un look che invece oggi non riteremmo certo degno di emulazione.
Nessuna simmetria, livelli della scalatura troppo diversi e una frangia assolutamente improbabile. 4 - Colpi di sole a fascia L’idea di un colore omogeneo è probabilmente nata nel XXI secolo.
Negli eccessivi anni 90’ era il contrasto farla da padrone e così la moda capelli voleva colpi di sole a ciocca e biondissimi su sfondo rigorosamente dal castano scuro al moro. 5 - Glitter a profusione E pensare che adesso ci preoccupiamo se l’ombretto è un po’ troppo shimmer.
Nei dorati anni ’90, e la reginetta del pop ne fu una convinta sostenitrice, sembrava impossibile trovare una crema corpo che non lasciasse la pelle “sbrilluccicante”.
Per la serie “viva la sobrietà”.

Articoli Correlati
Bellezza