20 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Voglio andare a vivere... In Spagna!

  • 2|
Informazioni per vivere in Spagna Volete cambiare aria e pensate che la Spagna sia il posto adatto per voi??? Allora tanta pazienza e tanta voglia di stare dietro alla burocrazia. Chi vuole risiedere e lavorare nel paese

Informazioni per vivere in Spagna Volete cambiare aria e pensate che la Spagna sia il posto adatto per voi??? Allora tanta pazienza e tanta voglia di stare dietro alla burocrazia. Chi vuole risiedere e lavorare nel paese per più di 90 giorni deve richiedere, durante il primo mese di soggiorno, la "tarjeta de residencia" alle autorità competenti.
E' consiliato rivolgersi per informazioni più dettagliate ad un consolato spagnolo in Italia prima della partenza e chiedere quali documenti sono necessari per inoltrare la richiesta. Per lavoro: Il diritto di stabilirsi in qualsiasi paese dell'Unione come lavoratore autonomo o dipendente si ottiene con il riconoscimento del proprio diploma.
Per beneficiare del riconoscimento obbligatorio ed automatico in tutti gli Stati membri, il diploma deve essere stato conseguito in uno Stato membro e deve essere menzionato come tale nella direttiva . Le autorità dello Stato membro ospitante hanno 3 mesi di tempo per decidere in merito alla domanda d'accesso all'attività.
In caso di rifiuto la decisione deve essere motivata e l'interessato potrà introdurre ricorso giurisdizionale.
In Spagna la domanda di riconoscimento del diploma va indirizzata al "Ministerio de Educación y Cultura" Documenti necessari: Fotocopie autenticate dei seguenti documenti: Titolo/i o diploma/i che abilitino pienamente nello Stato di origine o di provenienza all'esercizio della propria professione.
Questi documenti dovranno essere accompagnati da una traduzione giurata in spagnolo.
Documento attestante la cittadinanza di uno Stato dell'Unione europea Le autenticazioni devono essere effettuate presso una delle seguenti autorità competenti: il Registro del Ministerio de Educación y Cultura a Madrid o le rappresentanze del governo nelle altre città della Spagna; le rappresentanze diplomatiche della Spagna (consolati o ambasciate); uffici notarili. La procedura riconoscimento dei diplomi è completamente gratuita, fatte salve le spese di traduzione e autenticazione dei documenti necessari, che saranno a carico del richiedente.
( fonte : Comunità Europea) Prima di partire assicurarsi di portare con se il Tesserino sanitario dell’A.S.L.
di residenza: inoltre richiedere il modello E 111 sempre presso la propria A.S.L.
che estende l'assistenza sanitaria presso gli stati dell'Unione Europea.
Tale modello ha una validità di trenta giorni.

Articoli Correlati
Senza categoria