18 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

INCREDIBILE! Visitano un numero di Stati impressionante in sole 24 ore!

  • INCREDIBILE! Visitano un numero di Stati impressionante in sole 24 ore!
Di per s? organizzare una vacanza non ? mai facilissimo, soprattutto quando si decide di andare a visitare un paese estero. Lo ? ancora di pi? se la meta non ? unica ma magari ci si ? messi in testa di visitare pi? posti. La

Di per sé organizzare una vacanza non è mai facilissimo, soprattutto quando si decide di andare a visitare un paese estero. Lo è ancora di più se la meta non è unica ma magari ci si è messi in testa di visitare più posti.
La preparazione alla base deve essere il più possibile precisa se non si vuole rischiare di perdere delle coincidenze o di non riuscire a vedere qualche località come ci si era prefissati. Ma questo in genere succede sviluppando la vacanza in un numero di giorni sufficiente. Quello che sono riusciti a fare questi tre ragazzi in sole 24 ore è però qualcosa che va decisamente oltre e senz'altro vi sbalordirà.   19 Stati in 24 ore! Come dei novelli Philias Fog (protagonista, per chi non lo sapesse, de "Il giro del mondo in 80 giorni"), tre ragazzi norvegesi, Øystein Djupvik, Gunnar Garfors e Tay-young Pak, sono riusciti nella folle impresa di "toccare", in sole 24 ore, ben 19 Stati europei! Un'impresa già tentata lo scorso anno per la verità ma che li ha portati solamente a "pareggiare" il record mondiale di 17 nazioni.
Record quest'anno battuto, anzi surclassato e che, anzi, avrebbe potuto essere ancora ulteriormente incrementato se solo fossero riusciti a mettere piede anche in Italia come da programma e che solamente a causa del maltempo, hanno mancato di pochissimo. Alla base del loro successo un maniacale lavoro di incrocio di mezzi di trasporto, orari e biglietti e che li ha portati, appunto, a mettere piede (in alcuni casi nel vero senso della parola) nei seguenti Paesi: Grecia (dalla quale sono partiti), Bulgaria, Macedonia, Kosovo, Serbia, Croazia, Bosnia, Slovenia, Austria, Ungheria, Slovacchia, Repubblica Ceca, Germania, Olanda, Belgio, Lussemburgo, Francia, Svizzera e Liechtenstein. In verità sono stati loro sufficienti due voli aerei e il noleggio di altrettante automobili e poi tanta, tanta fretta. Ovviamente non sono mancati gli inconvenienti (ad inizio viaggio hanno addirittura rischiato le manette al confine tra Grecia e Bulgaria) ma tutti fortunatamente risolti in tempi brevi. Nella piantina in basso vi riportiamo tutti i loro spostamenti con i relativi orari di arrivo nelle varie tappe.
Davvero incredibile! In conclusione che dire quindi? Sicuramente che se i tre volessero in futuro avviare un'agenzia di viaggi, immaginamo proprio che la clientela non gli mancherà.

Articoli Correlati