22 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Stuprata dai carabinieri in caserma

  • Stuprata dai carabinieri in caserma
Nuovo stupro nella Capitale: stavolta la colpa ? dei carabinieri Una donna di 32 anni, arrestata per furto dai carabinieri e detenuta in una cella di sicurezza, ha subito rapporti sessuali completi e ripetuti con almeno uno

Nuovo stupro nella Capitale: stavolta la colpa è dei carabinieri Una donna di 32 anni, arrestata per furto dai carabinieri e detenuta in una cella di sicurezza, ha subito rapporti sessuali completi e ripetuti con almeno uno dei tre carabinieri che l'aveva in custodia e con un agente della polizia municipale che si trovava in quegli uffici. E' quanto ha denunciato la donna, ma la dichiarazione più stupefacente arriva dagli stessi carabinieri: "E' vero, il rapporto sessuale c'è stato, ma lei era consenziente".
Lo leggiamo sulle pagine de La Repubblica.
La donna denuncia il fatto il giorno dopo: è confusa e viene sottoposta al tampone vaginale, che "certifica l'assenza di segni visibili di violenza sul corpo". "Ho ancora in mente quel tatuaggio" (sul corpo di uno dei carabinieri) "quello dell'uomo che mi ha violentata.
Sono sconvolta, non riesco a pensarci.
Ho avuto tanta paura.
Durante la notte sono stata svegliata da questi uomini che mi hanno offerto da bere del whisky, ho accettato.
Poi ho chiesto qualcosa da mangiare, avevo fame.
Mi hanno portata in sala mensa e lì mi hanno accerchiata.
A turno hanno avuto rapporti sessuali con me, avevano bevuto molto anche loro". I carabinieri accusati delle violenze sono stati spostati in un'altra stazione sul litorale romano.
Si attendono nuovi risvolti sulla vicenda.

Articoli Correlati