20 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LIBRI: 'La rivincita della mamma imperfetta'

  • 1|
Lola ha trentott?anni, due figli meravigliosi, un marito che ama e un lavoro che adora. Insomma, tutte le carte in regola per poter entrare nel club delle Mamme Imperfette. Nel corso di una settimana, la pi? temibile

Lola ha trentott’anni, due figli meravigliosi, un marito che ama e un lavoro che adora.
Insomma, tutte le carte in regola per poter entrare nel club delle Mamme Imperfette. Nel corso di una settimana, la più temibile dell’anno – quella delle feste di compleanno di Sofia e Arturo (diversificate, ma entrambe curatissime); dei colloqui con gli insegnanti pre-chiusura estiva (tutti rigorosamente in orario di lavoro); dell’inaugurazione della mostra che ha curato per mesi e delle allergie che mettono KO il già non presentissimo marito – dimostrerà al mondo che può farcela.
Perché la vita delle mamme che lavorano, ma che vogliono anche veder crescere i propri figli è così: una corsa a ostacoli, dove puoi star certa che se fai bene da una parte dall’altra succederà un disastro. Ma in fondo al cuore lo sai: è stata la scelta giusta e tra qualche anno (10? 15?) potrai concederti una pausa! TEST Sei una mamma imperfetta? • Ti sei mai detta «Ma chi me l’ha fatto fare»? • Hai mai inventato una scusa (malattia del figlio/marito/cane) per bigiare l’ennesima festa di un compagno di classe? • Ti è capitato di buttare “per sbaglio” nel cestino della carta uno dei deliziosi lavoretti che tuo figlio ti ha portato a casa? • Hai mai scelto lo sport di tuo figlio perché il maestro era davvero figo? • Durante l’irrinunciabile trafila bagnetto-pappa-nanna, hai mai invidiato la tua collega single che si rilassa dopo la giornata di lavoro con un aperitivo? Se hai risposto “spesso” a più di due domande: complimenti, sei una mamma imperfetta.
La tua vita è delirante, la tua parola d’ordine è: “Corri”.
Hai un lavoro che ami e in cui cerchi (illusa!) di realizzarti e dei figli che vorresti veder crescere.
Passi la settimana aspettando il venerdì e il weekend aspettando che sia lunedì mattina, perché sei esausta.
Ma quando ti fermi per un attimo (quando?), pensi che sì, sei stanca, dimostri 10 anni più delle tue colleghe single e non ti ricordi l’ultima volta in cui hai trascorso una serata romantica con tuo marito, ma di tutto questo non cambieresti una virgola. L'AUTRICE Annalisa Strada lavora e vive in provincia di Brescia con il marito e la figlia.
Ha scritto numerosi manuali e ricettari ed è anche autrice di libri per ragazzi (Premio Andersen 2014 nella categoria over 15).
Non saprebbe ancora dire come si possono far convivere vita familiare e un lavoro che la porta spesso in giro, ma continua a pensarci con estrema attenzione.

Articoli Correlati