21 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

MUSICA: “Forgotten Dream” di Luka Zotti

  • MUSICA: “Forgotten Dream” di Luka Zotti
  Da marted? 9 settembre, ? disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming ?FORGOTTEN DREAM?, il nuovo disco del polistrumentista e cantautore LUKA ZOTTI, che presenter? dal vivo venerd? 12

  Da martedì 9 settembre, è disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming “FORGOTTEN DREAM”, il nuovo disco del polistrumentista e cantautore LUKA ZOTTI, che presenterà dal vivo venerdì 12 settembre al Bar Dante di Acqui Terme (AL), sabato 13 settembre All’unaetrentacinquecirca di Cantù (CO) e il 28 settembre al MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) di Faenza (RA). «Nei testi è sempre presente un’evoluzione, un percorso; all'inizio dolore, buio e sofferenza che lasciano poi lo spazio, spesso dopo un lungo e personale cammino, a gioia, gratitudine e luce – racconta Luka Zotti – Il “concept” dell'album è la guarigione.
È tutto collegato: la nostra missione è guarire mente, cuore e corpo, i nostri e possibilmente anche degli altri esseri viventi, e di conseguenza anche Madre Terra». Questa la tracklist del disco “Forgotten Dream” (distribuzione digitale Artist First): “In tears tomorrow”, “The sky was crying for me”, “Floated away”, “We could be One”, “Forgotten dream”, “Raise the Earth”, “Get in the game”, “So fine” e “Up to the stars”. La versione deluxe, disponibile in digital download, è arricchiata da altri quattro brani: le versioni acustiche di “Floated Away” (feat.
Beth Wimmer), “We could be One” (feat.
Beth Wimmer), “The sky was crying for me” (feat.
Beth Wimmer) e una cover live di “Words” di Neil Young, eseguita con la Luka Zotti Band. Il video del brano “Forgotten Dream”, primo singolo attualmente in rotazione radiofonica, è un viaggio tra le creazioni artistiche e musicali realizzate da Luka Zotti.
Nel video, sono infatti presenti alcune delle sue opere, tra cui dipinti e strumenti musicali personalizzati come la Tree Pad Key Guitar (strumento che include chitarra, tastiera, percussioni e multieffetto), la Chitarra & Basso All in One (4 corde di chitarra e 2 di basso), la chitarra Fretless dipinta a mano, percussioni Cajòn Artigianali, la Chitarra Lampada (chitarra classica trasformata artisticamente in una lampada). Luka Zotti è nato a Como nel 1977.
Si definisce principalmente un cantante e un chitarrista, ma la sua curiosità lo ha portato ad avvicinarsi anche ad altri strumenti come l’armonica, il pianoforte, le tastiere, il basso e la batteria/percussioni. Dalla metà degli anni ’90 si occupa di musica, realizzando diversi dischi e live con band folk, rock, funky e jazz, tra cui figurano collaborazioni con gli ON (band rock - psichedelico di cui Luka è stato co-fondatore e con cui ha inciso “Acque” e “Live” nel 2000, “1+1=2” nel 2001, “16 minutes” nel 2002 e “ON” nel 2003), Beth Wimmer (cantautrice di Los Angeles), Damiano Della Torre e molti altri.
Nel 2007 ha pubblicato il suo primo album da solista, “Colori eMotivi”. Luka Zotti si è esibito in numerosi e rinomati festival e locali in Italia ed Europa, tra cui il MEI di Faenza, e ha alle spalle diversi tour in Italia, Svizzera tedesca, Scozia, Spagna e Irlanda. Oltre al suo grande amore per la musica, coltiva da anni la passione per l’arte.
Come pittore, ha infatti tenuto diverse mostre collettive e personali in Italia e all’estero.
Inoltre, il suo grande interesse per le creazioni manuali, l’ha portato a realizzare opere d’arte e d’arredamento, ma anche strumenti musicali professionali e personalizzati che utilizza nei suoi concerti insieme a carillon, spade laser e qualsiasi oggetto stimoli la sua fantasia.

Articoli Correlati