14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

5 cose che non possono mancare quando si adotta un gatto

  • 5 cose che non possono mancare quando si adotta un gatto
Indipendenti e sensibili, anticamente venerati come divinit? da numerose culture, i gatti non sono troppo pretenziosi e non richiedono cure eccessive. Ma quali sono gli oggetti indispensabili per la vita dei nostri amici

Indipendenti e sensibili, anticamente venerati come divinità da numerose culture, i gatti non sono troppo pretenziosi e non richiedono cure eccessive. Ma quali sono gli oggetti indispensabili per la vita dei nostri amici pelosi? Noi di CheDonna.it, dopo avervi illustrato In spiaggia con il tuo cane: 5 cose che non possono mancare, oggi abbiamo trovato per voi i cinque oggetti che proprio non possono mancare nella casa di chi sceglie di adottare un micio. 5 cose indispensabili per chi ha un gatto 1.
La lettiera.
In commercio ne troverete di ogni tipo e foggia, anche quella robotizzata autopulente.
Ricordate però che i nostri amici felini apprezzano la semplicità e che andranno a fare i loro bisogni in altri posti se la loro cassettina non è sempre pulita. 2.
Il tiragraffi.
Un gatto non può dirsi felice e soddisfatto se non si fa regolarmente le unghie su una superficie adatta.
Per risparmiare indicibili torture alle gambe dei vostri mobili e ai cuscini del divano, è meglio che vi muniate di uno dei tanto affila unghie di raffia o cartone che si trovano in tutti i negozi di animali. 3.
Le ciotole.
A vostra discrezione sono la forma e il colore, ne vendono veramente di ogni tipo, l'unica accortezza è di lasciare al micio sempre acqua fresca a disposizione ed evitare che il cibo umido o solido arrivi a mandare cattivo odore. 4.
I giochini.
Topini a carica, palline, sonagli o asticelle con delle piume sulla sommità.
Tutto, anche un semplice spago con annodato alla fine un pezzetto di carta, può far scatenare l'animo giocherellone del nostro felino e tenerlo così allenato e in forma. 5.
Una spazzola.
Specialmente quando si parla di gatti a pelo lungo, è sempre bene abituarli fin da cuccioli alla spazzolata giornaliera.
Risparmierete a loro dolorosi annodamenti in punti delicati, e alla vostra casa una fastidiosa invasione di peli. Firma: Silvia Fanasca

Articoli Correlati