14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

VACANZE: I 10 comandamenti del viaggiatore che prende in affitto una camera

  • VACANZE: I 10 comandamenti del viaggiatore che prende in affitto una camera
  Viaggiare affittando una camera in abitazioni private: un?esperienza diversa e conveniente per chi non ha ancora prenotato le vacanze ed ? alla ricerca di un last minute diverso dal solito; una possibilit? di entrata

  Viaggiare affittando una camera in abitazioni private: un’esperienza diversa e conveniente per chi non ha ancora prenotato le vacanze ed è alla ricerca di un last minute diverso dal solito; una possibilità di entrata economica per chi ha una camera libera nel proprio appartamento. Quella del viaggiare in sharing economy è una tendenza che in Italia sta prendendo sempre più piede. L’età media del viaggiatore che nel Bel Paese opta per questa modalità di alloggio va dai 25 ai 35 anni (28%), dai 18 ai 25 anni (21%), dai 35 ai 45 anni (18%), dai 45 ai 55 anni (18%) e sopra i 55 anni (14%). Dai dati risulta che le donne siano quelle che preferiscono all’hotel la camera in abitazioni private: il 53% delle donne contro il 47% degli uomini.
Sempre le donne hanno la meglio sugli uomini anche tra chi decide di mettere in affitto la camera libera della propria abitazione: lo fa il 60% delle donne contro il 40% degli uomini.
I costi di affitto di una camera vanno da un minimo di 20€ ad un massimo di 55€ a persona. Tra i motivi per i quali si sceglie di muoversi alloggiando in case private, il desiderio di vivere un’esperienza diversa (33%) supera la convenienza economica (30%) seguita da un buon numero di persone che afferma di avere trovato in questo modo la dimensione giusta di viaggiare (27%) e da chi nel proprio viaggio predilige il contatto diretto con le persone del posto (10%). Un vademecum per vivere al meglio la vacanza in abitazioni private Per chi sta pensando di vivere un soggiorno di questo tipo o per chi è alla prima esperienza, ecco un vademecum con 10 comandamenti per il viaggiatore: 1.
Al tuo arrivo non dimenticare di avvisare l’ospitante di un tuo eventuale ritardo rispetto all’orario concordato. 2.
Ti verrà affidato un mazzo di chiavi che sarà fondamentale non perdere.
In caso di smarrimento, infatti, te ne verrà addebitato il costo. 3.
Provvedi a mantenere sempre un buon livello igienico nella tua camera.
Dovrà essere riconsegnata nello stesso stato in cui è stata data.
L’ospitante metterà a disposizione il necessario per pulire e riordinare l’ambiente. 4.
Concorda insieme all’ospitante l’utilizzo di Internet.
Verifica se esiste la connettività Wi-Fi e se sia compresa nei costi del soggiorno. 5.
Rispetta le ore di riposo del tuo ospitante.
Verifica direttamente con lui se ci siano delle ore del giorno in cui preferisce avere in casa silenzio e tranquillità. 6.
Rispetta le condizioni poste dall’ospitante sull’uso e l’accesso alla cucina. 7.
Sii tollerante, il tuo ospitante può non condividere il tuo punto di vista.
Rispetta le idee altrui. 8.
Non esitare a chiedere consigli e informazioni al tuo ospitante.
Anzi, sfrutta le conoscenze che ha della città: attrazioni, ristoranti, musei ecc.
In genere, l’ospitante è sempre molto contento di fornire ogni genere di informazione al viaggiatore che ospita. 9.
Fai presente eventuali allergie o restrizioni alimentari. 10.
Al momento della partenza restituisci le chiavi all’ospitante e, se dispone di un diario degli ospiti, lasciagli un commento.

Articoli Correlati