23 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Angelina Jolie video hock: telefonata sotto l’effetto di droga

Capelli biondi raccolti, fisico come sempre fin troppo esile e un semplice vestito nero. Ecco Angelina Jolie in versione ventenne protagonista dell?unico filmato a cui non avrebbe mai voluto legare la sua popolarit?. La donna

Capelli biondi raccolti, fisico come sempre fin troppo esile e un semplice vestito nero.
Ecco Angelina Jolie in versione ventenne protagonista dell’unico filmato a cui non avrebbe mai voluto legare la sua popolarità. La donna infatti oggi famosa come un’icona del cinema, madre di sei figli e ambasciatrice umanitaria nel mondo è qui una ragazzina emaciata, preoccupata e, ahimè, sotto l’effetto di droga. Il filmato che manda su tutte le furie la futura signora Pitt vi viene oggi riproposto da CheDonna.it accompagnato però da una domanda: può l'immagine del passato intaccare quella del presente? Dopo anni di voci circa il burrascoso passato dell’attrice il mondo del gossip può ora, per così dire, toccare con mano un pezzetto di vita di Angie dell’epoca.
Escono infatti in esclusiva sul National Enquire le immagini di una Jolie provata dall’uso di stupefacenti e il sito della rivista mette contemporaneamente in circolo sul web il video da cui i fermo immagine sono colti.
Ovviamente è subito polemica. Angelina Jolie filmata sotto l’effetto della droga A vendere il video, probabilmente dietro lauto compenso, pare essere stato Franklin Meyer, spacciatore che per anni ha fornito droghe di ogni tipo all’attrice e che da altrettanto tempo minacciava di rendere pubbliche le immagini ora già popolarissime. L’uomo non manca di spiegare inoltre come il video sia nato: «Angie è stata una mia cliente per tanti anni.
Le vendevo eroina e cocaina.
Un giorno mi ha chiamato e mi ha chiesto di andare a casa sua.
Questa era il nostro modo in codice per dire che aveva bisogno di rifornirsi di stupefacenti.
Avevo da poco comprato una videocamera e decisi di portarla con me.
Quando arrivai le diedi la droga e lei mi pagò.
Il suo viso era emaciato e aveva i segni delle punture lungo entrambe le braccia». Che nel passato della Jolie ci fosse una vita sregolata non è mai stato un mistero: lo raccontò nel 2010 il suo biografo, Andrew Morton, e la stessa attrice ha definito un miracolo il suo poter oggi avere una vita normale.
La preoccupazione di Angelina non è dunque esser vittima di una rivelazione sensazionale ma l’idea che i gli possano vedere simili immagini. Si preannuncia dunque una dura battaglia all’orizzonte ma intanto viene da interrogarsi su quale peso possa avere un simile filmato sull’immagine dell’attrice nel mondo: può forse una donna protagonista di vere e proprie battaglie umanitarie esser sminuita per un errore del passato, oltretutto brillantemente superato? Noi speriamo davvero di no e ci auguriamo invece che il video possa trasformarsi in uno spot su come simili situazioni possano essere superate con successo.
L’Angelina Jolie di oggi è una persona senza dubbio diversa ed è lei che ci interessa oltre ogni squallido pettegolezzo.

Articoli Correlati