22 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Cinque cose da sapere sull’esame della patente

Esame di guida? Ecco cosa c?? da sapere Dopo la maturit? ? forse proprio lui l?esame pi? temuto della vita, l?esame della patente: prendere quel tesserino equivale per un ragazzo al primo vero passo verso la libert? e

Esame di guida? Ecco cosa c’è da sapere Dopo la maturità è forse proprio lui l’esame più temuto della vita, l’esame della patente: prendere quel tesserino equivale per un ragazzo al primo vero passo verso la libertà e l’indipendenza, impossibile dunque anche solo immaginare di non passarlo. Proprio però in virtù di cotanto valore l’ansia rischia di intromettersi e rovinare tutto.
Per imparare a gestirla un valido punto di partenza potrebbe essere conoscere qualche trucco che torni utile nel momento del bisogno: noi ve ne proponiamo cinque, voi prendete nota mi raccomando. La parte a maggior rischio panico è senza dubbio la pratica: mettersi al volante per la prima volta in modo per così dire “ufficiale” può generare grande stress e per combatterlo non c’è arma migliore di avere qualche asso nella manica da sfoderare al momento giusto. Vi sono infatti una serie di snodi in questo mitico esame sui quali, più che in altri frangenti, il ragazzo rischia di scivolare: conoscere i passi giusti per uscirne indenni è un’arma vincente da non sottovalutare e noi intendiamo fornirvela senza riserve.
Leggete allora con attenzione e tenetevi pronti a sfoderare i trucchi nel momento giusto. Prima di ingranare la marcia e partire per l’esame pratico non dimenticate i tre step preparatori: regolare il sedile così che braccia e gambe restino leggermente flesse, orientare gli specchietti e allacciare la cintura Controllate sempre bene prima di girare, passare un incrocio o immettervi in una nuova carreggiata: anche se vi circonda il deserto è essenziale che l’esaminatore vi veda fare certe mosse Mettere la freccia anche per il più piccolo cambio di direzione o corsia Se a fine esame vi viene chiesto di lasciare la macchina in fermata il motore deve rimanere acceso, la marcia in folle e il freno a mano tirato.
Se invece la macchina andasse lasciata in sosta bisogna spegnere il motore, lasciare ingranata la prima in salita o la retromarcia in discesa Occhio alle mani: sul volante sempre alle 10 e 10, non incrociatele mai per fare le varie manovre e quando scendete aprite sempre lo sportello con la destra ciò farà vedere all’esaminatore che vi sarete girati per controllare il passaggio di altri veicoli.  

Articoli Correlati