19 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Viaggi: 5 cose da sapere prima di partire

  • 1|
5 consigli per viaggiare informate Partire per una vacanza ? uno dei sogni di moltissime persone in questo periodo. Arriva l'estate e chiunque fa un pensierino a una meta soleggiata, al mare o in una localit? esotica.?Per voi

5 consigli per viaggiare informate Partire per una vacanza è uno dei sogni di moltissime persone in questo periodo. Arriva l'estate e chiunque fa un pensierino a una meta soleggiata, al mare o in una località esotica. Per voi che siete persone autonome e indipendenti farà certamente piacere conoscere come viaggiare informate e non cadere in qualche brutta trappola al momento dell'acquisto del biglietto o in previsione di qualche difficoltà in aeroporto. Ecco quindi 5 cose da sapere per essere viaggiatrici più consapevoli e partire all'avventura in tutta sicurezza. 1)Overboking: si tratta di un eccesso di prenotazioni. In questo caso la compagnia chiede se ci sono volontari disposti a rinunciare. Chi si candida ha diritto al reimbarco su un volo alternativo non appena possibile, oppure al rimborso del prezzo pieno del biglietto entro 7 giorni. 2)Ritardo o cancellazione: in caso di ritardo la compagnia aerea deve garantire ai passeggeri 2 telefonate e assistenza in termini di pasti e bevande. In caso di cancellazione, oltre al reimbarco o al rimborso del prezzo del biglietto, la compagnia deve risarcire il cliente. Sono 250 Euro per le tratte fino a 1500 chilometri e 600 Euro per le superiori a 3500 chilometri. Non vale però in caso di eventi eccezionali come scioperi o altre calamità. 3)Perdita, danneggiamento bagaglio: se la vostra valigia viene smarrita o danneggiata avete diritto a un rimborso fino a 1167 Euro. Lo smarrimento e il danneggiamento vanno denunciati immediatamente all'ufficio assistenza bagagli. 4)Difficoltà in albergo: se per alcune ragioni volete disdire la prenotazione sappiate che ciascun Paese e addirittura ciascuna regione ha le sue regole. Potreste dover versare almeno una parte della caparra. Se invece l'albergo non corrisponde a quanto promesso potete pretendere di trovarne uno adeguato o che eventualmente l'albergatore vi paghi la differenza. 5)Smarrimento passaporto: è bene che non accada, ma se aveste questa sfortuna sappiate che l'Ufficio del consolato in loco potrà emettere un nuovo passaporto, oppure rilasciare un documento di viaggio provvisorio. Allora siete pronte per una grande avventura?

Articoli Correlati