25 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

VIAGGI: Partire alla volta dei luoghi dell'anima

Poche cose essenziali, spazzolino, due cambi leggeri, un buon paio di scarpe da trekking e tanta crema solare. Partire. Per riscoprirsi, lontano dai ritmi frenetici delle citt? e dalle cattive abitudini di tutti i giorni, da sole

Poche cose essenziali, spazzolino, due cambi leggeri, un buon paio di scarpe da trekking e tanta crema solare.
Partire.
Per riscoprirsi, lontano dai ritmi frenetici delle città e dalle cattive abitudini di tutti i giorni, da sole o con le amiche.
È una delle tante proposte di Homelidays, per ritrovare il tempo perduto e l’equilibrio, fermandosi per assaporare odori e colori delle terre più belle d’Italia ed Europa: in Umbria, nella Valle della Loira e in Galizia, per un viaggio rigenerante alla riscoperta di sé stessi. L’Umbria, elogio alla lentezza e all’autenticità dei sapori, è un tuffo nella natura, tra trattorie tipiche e piccole locande che regalano momenti unici da condividere con un bicchiere di vino al chiaro di luna o con una degustazione della tradizione del cuore dell’Italia.
Qui, sui sentieri della preghiera, gli stessi percorsi secoli fa da San Francesco di Assisi, il viaggio è sotto il sole, tra i campi che profumano di erba tagliata e al tramonto quando le cicale non fanno sosta, cullando il sonno di avventori e pellegrini.
In questa regione ricca di intimità, esiste un posto dove non c’è bisogno di parole per farsi capire, di paragoni per sentire di stare bene, di sensazioni forti per emozionarsi: La Preghiera, a Calzolaro, in provincia di Perugia, è un antico monastero del 1100 un tempo abitato dai Frati Mont’Ulivetani di Gubbio.
Recentemente ristrutturato, rivive ora nella forma di una silenziosa ed elegante tenuta che ospita fino ad un massimo di 36 persone.
Per soggiornarvi: Annuncio n° 672537; a partire 200 € a notte. Se è vero che il viaggio arricchisce, un tesoro che nutre lo spirito si trova sicuramente nella Valle della Loira, Patrimonio dell’Umanità Unesco con oltre 300 castelli e un territorio naturale dove fauna e flora creano un paesaggio fiabesco e silente, immergendo gli avventori in uno spettacolo meraviglioso, addentrandosi a poco a poco nel verde.
La vista delle meraviglie architettoniche fa da sottofondo a un soggiorno dove l’armonia è frutto di un sensazionale incontro tra arte, paesaggi rurali e quiete.
A 15 km da Tours, Villandry e Azay le Rideau, a Monts, nel cuore della Valle della Loira e i suoi castelli, c’è un vecchio mulino che sorge nel bel mezzo del fiume Indre, che lascia d’incanto una volta svelato allo sguardo.
Recentemente rinnovato e munito di ogni comfort, può essere il punto di partenza per prendere una piccola barca di legno e spingersi lungo il fiume, o svegliarsi all’alba per una seduta di yoga e ricongiungersi al cielo e alla terra oppure per chi preferisce dedicarsi al running e scoprirne i dintorni. Per soggiornarvi: Annuncio n° 452717; a partire da 490 € a settimana. Un’esperienza che unisce preghiera e avventura e che cambia profondamente è senza dubbio il Cammino di Santiago de Compostela.
Rigorosamente a piedi, con il vento dell’oceano che sferza sulla guancia destra e il sole che picchia dall’entroterra spagnolo, il capoluogo della Galizia va oltre i confini della religiosità in senso stretto e rappresenta, soprattutto, un’occasione per scoprire luoghi, conoscere persone e mettere alla prova la propria resistenza fisica.
A 72 km dall’ambita meta, sorge una casa in pietra in classico stile gallego, nel piccolo villaggio Ourense con vista sul fiume Castro.
Tre camere con bagno, un ampio giardino sul fiume e un barbecue coperto.
Per soggiornarvi:Annuncio n° 20659; a partire da 120€ a notte.

Articoli Correlati