14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

5 errori da evitare quando si fa la doccia

  • 5 errori da evitare quando si fa la doccia
Top 5 degli errori da evitare se si vuole fare una doccia che rispetta la salute del nostro corpo e dell'ambiente Dopo una lunga giornata piena di stress, lavoro e smog, il momento doccia diventa la meta agognata di tutte noi:

Top 5 degli errori da evitare se si vuole fare una doccia che rispetta la salute del nostro corpo e dell'ambiente Dopo una lunga giornata piena di stress, lavoro e smog, il momento doccia diventa la meta agognata di tutte noi: il momento in cui finalmente possiamo rilassarci e sciogliere tutte le tensioni che ci hanno attanagliato durante il giorno.
Ma se non prestiamo attenzione a evitare gli sprechi, questo rito del benessere può trasformarsi in un danno per il nostro corpo e per l'ambiente che ci circonda.
Ecco, dunque, per voi alcuni consigli per rispettare la nostra salute e quella dell'ambiente. Top 5 degli errori da evitare quando fate la doccia Tempo Fate attenzione a non passare troppo tempo sotto la doccia.
È risaputo che la doccia permette di risparmiare molta più acqua rispetto a un bagno in vasca, ma questo accade davvero se la durata è piuttosto breve.
Una doccia di circa un quarto d’ora consuma quasi 80 litri d’acqua, gli stessi che servono per riempire una vasca.
Quindi vi consigliamo di non fare docce terne e di chiudere il rubinetto quando non serve. Acqua troppo calda Tutte noi amiamo riscaldarci con una bella doccia bollente, soprattutto quando in inverno fuori piove e tira un vento gelido.
Bisogna fare attenzione, però.
L’acqua troppo calda, infatti, rischia di irritare la pelle molto sensibile e, in più, creare problemi di circolazione e abbassamenti improvvisi di pressione.
Per chi non è così temeraria da affrontare una doccia fredda in nome degli effetti benefici, una tiepida è senz’altro da preferire a quella calda. Docciaschiuma e Shampoo Attenzione a scegliere il vostro docciaschiuma e il vostro shampoo, meglio se fate la vostra selezione su prodotti a basso impatto ambientale e a base di ingredienti naturali: sia il vostro corpo che l’ambiente ve ne saranno grati.
Ovviamente è implicito il consiglio di chiudere il rubinetto quando vi state insaponando: quello è alla base per evitare sprechi inutili. Risciacquo Risciacquate bene sia i capelli che la pelle.
Vi eviterà inutili irritazioni perché la pelle risulterà pulita e protetta.
Se non avrete sprecato l’acqua mentre vi stavate insaponando, potrete risciacquarvi con cura senza temere di sperperarla. Spugna Ricordatevi di scegliere spugne che abbiano il minor impatto ambientale e, al contempo, siano il più durature possibile.
Controllate bene le confezioni prima dell’acquisto, perché molte spugne naturali possono essere di origine animale.
Una delle scelte più durature è senz’altro il guanto di spugna, fatto dello stesso materiale degli asciugamani.

Articoli Correlati
Salute e Benessere
Salute e Benessere