14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

MARNI: Il miglior profumo di nicchia dell'anno

  • MARNI: Il miglior profumo di nicchia dell'anno
Nell?elegante cornice della Societ? del Giardino a Milano, sono stati svelati i vincitori del 25? Premio Internazionale Accademia del Profumo. Sei le diverse categorie, suddivise tra maschile e femminile, che sono state premiate;

Nell’elegante cornice della Società del Giardino a Milano, sono stati svelati i vincitori del 25° Premio Internazionale Accademia del Profumo.
Sei le diverse categorie, suddivise tra maschile e femminile, che sono state premiate; miglior profumo dell'anno, migliore creazione olfattiva, miglior profumo made in Italy, miglior profumo di nicchia, miglior packaging e miglior comunicazione. La categoria del miglior profumo di nicchia femminile ha visto eccellere Marni, votato da una giuria tecnica per la combinazione inedita di elementi classici che creano un insieme inatteso e memorabile.
Marni è un profumo raffinato, senza tempo, capace di offrire percezioni diverse a seconda della persona che lo indossa. La fragranza Marni è la trasposizione olfattiva dell'eleganza silenziosa in cui crede Consuelo Castiglioni e la coerenza del progetto ai valori del brand sono la chiave del suo successo.
Il profumo è una composizione unica che interpreta il suo amore per i mix idiosincratici di elementi.
In testa, le spezie alternano caldo e freddo, rimanendo separate ed effervescenti.
Scorza di cannella e cardamomo sono una coppia di note speziate calde e fredde, una dualità bitonale che ricorda un pattern deciso. Accenti di bergamotto fresco e pepe nero, pepe rosa e zenzero aggiungono sfaccettature di contrasto e sostanza.
Il profumo è un dibattito giocoso tra assertività estroversa e femminilità elusiva. Una traccia di rosa percorre come un accento la struttura speziato-legnosa, quasi si trattasse di un accessorio splendente: attrae i sensi, aggiungendo un tocco vibrante e un dettaglio inatteso.
La base legnosa di patchouli, vetiver e cedro si intreccia alle spezie e alla rosa creando una piramide singolare.
Un tocco finale di incenso aggiunge profondità, texture e quel tocco eccentrico che è inconfondibilmente Marni.
Il flacone dal design classico evoca i motivi grafici geometrici distintivi di Marni e sorprende con un sottile gioco di scale e proporzioni.
Anche il packaging, con l'abbinamento di rosso, avorio e nero, porta l'estetica Marni nel mondo dei profumi.   Il premio, consegnato da Saturnino, membro della giuria Vip, è stato ritirato da Federica Polinori, Direttore di Marca Aramis & Designer Fragrances Italia e da Carolina Castiglioni di Marni presente all’evento.  

Articoli Correlati