21 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Coca Cola: via l'ingrediente segreto, è nocivo!

  • 2|
La Coca Cola ha deciso di eliminare l'olio bromurato per aromatizzare le bibite a seguito di una petizione L'azienda che produce la Coca Cola ha deciso, entro la fine dell'anno, di eliminare dalla bevanda il prodotto che la

La Coca Cola ha deciso di eliminare l'olio bromurato per aromatizzare le bibite a seguito di una petizione L'azienda che produce la Coca Cola ha deciso, entro la fine dell'anno, di eliminare dalla bevanda il prodotto che la rende unica e inconfondibile e che è rimasto a lungo nascosto: l'olio vegetale bromurato. Ora l'emulsionante alimentare a base di soia non ci sarà più ed è stata la stessa multinazionale a deciderlo, seguendo l'esempio della PepsiCo che l'aveva già fatto con il Gatorade. A determinare la sconvolgente decisione è stata una petizione organizzata da un'adolescente americana originaria del Mississippi Sarah Kavanagh che aveva segnalato come la sostanza incriminata fosse ormai vietata da tempo sia in Europa che in Giappone. Davanti alla campagna mobilitata dall'intraprendente teenager attraverso Change.org, persino il colosso rappresentato dalla Coca Cola ha dovuto capitolare, non senza prima aver rassicurato tutti i suoi clienti della bontà del prodotto. "Tutte le nostre bibite sono sicure, lo sono sempre state, e sono in regola con tutte le normative in vigore nei Paesi dove sono vendute, poiché sicurezza e qualità dei prodotti sono la priorità dell'azienda". Si apre dunque una nuova era persino per la Coca Coca che ha dovuto arrendersi davanti alla forza delle petizioni online.
Un'ulteriore prova di come la tecnologia possa cambiare la nostra vita. Si spera in meglio.          

Articoli Correlati