13 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA DONNA DEL GIORNO: Ashley Judd

  • LA DONNA DEL GIORNO: Ashley Judd
Originaria del Kentucky da ben otto generazioni, Ashley Judd ha dimostrato grande abilit? gi? dal debutto nei panni di Ruby Lee Gissing nell?acclamatissimo film di Victor Nunez Ruby in Paradiso. Con tanti riconoscimenti

Originaria del Kentucky da ben otto generazioni, Ashley Judd ha dimostrato grande abilità già dal debutto nei panni di Ruby Lee Gissing nell’acclamatissimo film di Victor Nunez Ruby in Paradiso.
Con tanti riconoscimenti all’attivo, Judd ha dimostrato le proprie abilità attoriali in generi diversi ed è una garanzia ai box office. Di recente, ha terminato le riprese per Dolphin Tale 2, sequel del film del 2011 L’incredibile storia di Winter il delfino, in cui reinterpreta il ruolo di Lorraine Nelson accanto agli storici co-protagonisti Morgan Freeman, Harry Connick Jr., e Kris Kristofferson.
Il film dovrebbe essere prodotto da WB e uscire nelle sale il 19 settembre 2014. Attualmente è al cinema con il film Divergent. Sarà inoltre presto impegnata nelle riprese di Big Stone Gap, diretto da Adriana Trigiani, con Ava Maria Mulligan, Jane Krakowski, Patrick Wilson, Jenna Elfman e Whoopi Goldberg.
Big Stone Gap sarà disponibile nelle sale a partire dall’estate 2014. Ashley Judd è stata inoltre scelta per il ruolo della matriarca nel film di Liz Heldens Salvation per la NBC, che dovrebbe uscire in autunno.
Il dramma narra la storia di una famiglia dopo la morte del padre, il leader di una chiesa texana.
Nel 2012, l’abbiamo vista su ABC per Missing nei panni di Becca Winstone, ex agente CIA capace di fare qualsiasi cosa pur di riavere indietro il proprio figlio, dopo aver scoperto la sua scomparsa durante un periodo di studi all’estero.
Sean Bean, Cliff Curtis e Adriano Giannini hanno affiancato l’attrice.
Sempre nel 2012, Judd ha ricevuto una nomination ai Primetime Emmy come Attrice Protagonista di Miniserie televisive o Film per l’interpretazione di Missing. Nel 2011, Ashley Judd ha recitato al fianco di Patrick Dempsey e Tim Blake Nelson nel film indipendente Le regole della truffa, scritto da Jon Lucas e Scott Moore e diretto da Rob Minkoff. Judd ha interpretato il ruolo di una cassiera di banca, coinvolta due furti simultanei, mentre Dempsey cerca di salvarla dal pericolo. A gennaio 2010, Ashley Judd ha recitato con Dwayne Johnson nella commedia fantasy targata 20th Century Fox L’acchiappadenti nei panni della moglie di un muscoloso giocatore di hockey condannato, per una settimana, a vestire i panni della fatina dei denti, dopo aver rivelato alla figlia che le favole sulle fatine dei denti non sono reali. Nel 2009, Ashley Judd ha recitato nel film indipendente Helen, scritto e diretto da Sandra Nettlebeck. Questa drammatica storia ruota attorno a una professoressa di musica, Helen (Judd) afflitta da una profonda e debilitante depressione; l’unica che può relazionarsi tranquillamente con la sua malattia e il suo dolore è una giovane studentessa. Helen ha trionfato all’edizione 2009 del Sundance Film Festival ed è uscito nelle sale cinematografiche il 30 luglio 2010. Tornando alle sue origini indipendenti, nel 2006 Ashley Judd ha recitato in Come Early Morning, scritto e diretto dall’attrice Joey Lauren Adams; e nel film targato Lionsgate Bug, nei panni di una donna sola, paranoica e traumatizzata.
Bug è stato scritto da Tracy Letts, diretto da William Friedkin ed è ispirato all’omonima opera.
Il film ha vinto il Premio della Stampa a Cannes nel 2006 e la performance di Judd ha meritato moltissime critiche positive.
Il film è stato quindi accolto molto favorevolmente dalla critica e dal pubblico anche al Sundance Film Festival, dove Judd tornava per la prima volta dai tempi del debutto con Ruby in Paradiso. Sul piccolo schermo, Ashley Judd è stata protagonista del documentario targato National Geographic sui suoi viaggi in India all’inizio del 2007, come Ambasciatrice di YouthAids.
Il documentario è andato in onda il 1 dicembre, Giornata Mondiale dell’Aids.
Nel 2006, un documentario simile è stato trasmesso anche su Learning Channel, con i viaggi di Judd in America Centrale assieme all’amica, collega, attrice, femminista e attivista per i diritti umani Salma Hayek. Tra gli altri film Qui dove batte il cuore, assieme a Natalie Portman; il grande successo di Bruce Beresford Colpevole d’innocenza, al fianco di Tommy Lee Jones per Paramount; e The Eye – lo sguardo con Ewan McGregor.
Judd ha inoltre recitato anche nel film di Walt Disney Pictures del 1998 Simon Birch, ispirato al romanzo di John Irving, Preghiera per un amico. Nel 1997, Ashley Judd ha recitato con Morgan Freeman per il film targato Paramount Il collezionista; l’abbiamo vista anche nel film Le locuste, al fianco di Vince Vaughn e Kate Capshaw.
Judd ha inoltre recitato nel film di Michael Mann Heat – La sfida, che le è valsa la consacrazione alla critica, al fianco di Robert DeNiro, Al Pacino e Val Kilmer.
Nell’estate del 1996, l’abbiamo vista nel film di Joel Schumacher Il momento di uccidere, accanto a Samuel L.
Jackson, Sandra Bullock, e Matthew McConaughey.
Alla fine del 1996, ha recitato con Luke Perry nella commedia nera di John McNaughton Crocevia per l’inferno.
Sempre nel 1996, Judd ha ricevuto una nomination agli Emmy e una ai Golden Globe per la sua interpretazione di Norma Jean Dougherty per l’interpretazione in Norma Jean e Marilyn per HBO. È, inoltre, membro del direttivo del PSI (Population Services International).
Ashley Judd è entrata nel PSI nel 2004 dopo essere stata Ambasciatrice del Programma Educativo e di Prevenzione dell’HIV sempre per il PSI, rinominato YouthAIDS dal 2002.
Judd è stata in Tailandia, Cambogia, Madagascar, Kenya, Sudafrica, Guatemala, Honduras, Nicaragua, El Salvador, India, Ruanda e Repubblica Democratica del Congo.
Nel proprio lavoro, difende i diritti delle persone povere e schiavizzate, per sensibilizzare il resto del mondo riguardo la povertà globale, e cercare soluzioni efficaci agli effetti devastanti dell’ingiustiazia sociale e dell’ineguaglianza. Ashley Judd è stata protagonista di tre premiatissimi documentari, trasmessi in oltre 150 paesi in tutti il mondo su VH1, The Discovery Channel e The National Geographic Channel.
Come membro del PSI, ha guadagnato le copertine di innumerevoli riviste e hanno parlato di lei giornali e televisioni, che hanno trattato i temi a lei più cari, l’ineguaglianza di genere e la lotta alla povertà.
Judd ha fatto visita ai legislatori di Capitol Hill, ha preso la parola durante l’Assemblea Generale dell’ONU per denunciare la piaga del traffico di esseri umani, ha parlato al National Press Club, ha testimoniato dinanzi al Senate Foreign Relations Committee per la protezione delle donne più indifese, denunciando la piaga della violenza sessuale e dell’HIV; di recente, ha partecipato alla Clinton Global Initiative per discutere il tema della qualità dell’acqua e l’istruzione delle ragazze nei paesi in via di sviluppo.
Il PSI è un’organizzazione no profit di DC che opera in più di 65 paesi.
Ha progetti incentrati sulla malaria, la salute riproduttiva, l’HIV,e promuove prodotti, servizi e comportamenti che permettono alle fasce più esposte della popolazione di vivere meglio.

Articoli Correlati