19 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA DONNA DEL GIORNO: Jennifer Connelly

  • LA DONNA DEL GIORNO: Jennifer Connelly
L?attrice premio Oscar? Jennifer?Connelly?continua a dimostrare la propria versatilit? da attrice in ogni nuovo progetto che sceglie. Attualmente ? al cinema con il film "Noah". Jennifer?Connelly?ha recitato nel nuovo film di

L’attrice premio Oscar® Jennifer Connelly continua a dimostrare la propria versatilità da attrice in ogni nuovo progetto che sceglie.
Attualmente è al cinema con il film "Noah". Jennifer Connelly ha recitato nel nuovo film di Claudia Llosa, "Aloft", che ha debuttato nel mese di febbraio al Festival Internazionale del Cinema di Berlino.
Ha ricevuto recensioni entusiastiche per la sua interpretazione di 'Nana Ephron'.
Il film sarà distribuito da Sony Pictures Classic. Più di recente, Jennifer Connelly ha terminato le riprese di "Shelter", un film scritto e diretto da Paul Bettany.
Il film è incentrato su una donna benestante che diventa una tossicodipendente e successivamente una senzatetto.
Il film è interpretto anche da Anthony Mackie. Jennifer Connelly ha esordito nel cinema con il film di Sergio Leone “C’era Una Volta in America” nel 1984, anche se la sua grande occasione è stato il ruolo di Sarah in "Labyrinth" con David Bowie nel 1986.
Ha ottenuto una candidatura agli Independent Spirit Award per il suo ampiamente lodato ed inquietante ritratto di una drogata in "Requiem for a Dream" il film di Darren Aronofsky, molto acclamato dalla critica, del 2000.
Ha ricevuto un Golden Globe, un BAFTA, un AFI, un Broadcast Critics, e l’Academy Award per il suo ruolo da protagonista nel film di Ron Howard "A Beautiful Mind " (2001) con Russell Crowe. Altri film di Jennifer Connelly sono: "Phenomena" di Dario Argento (1985); "The Hot Spot- Il Posto Caldo" (Hot Spot) di Dennis Hopper (1990), al fianco di Don Johnson e Virginia Madsen; "Le Avventure di Rocketeer" (The Rocketeer) di Joe Johnston (1991) accanto a Billy Campbell, Alan Arkin, e Timothy Dalton ; "L’Università dell’Odio” (Higher Learning) di John Singleton (1995), accanto a Omar Epps e Kristy Swanson; “Scomodi Omicidi” (Mulholland Falls) di Lee Tamahori (1996), al fianco di Nick Nolte e Melanie Griffith; "Dark City" di Alex Proyas (1998), con Rufus Sewell, William Hurt, e Kiefer Sutherland; "Waking the Dead" (2000) di Keith Cordon con Billy Crudup; "Pollock" (2000) di e con Ed Harris, Marcia Gay Harden, e Tom Bower; "Hulk" (2003) di Ang Lee, con Eric Bana; "La Casa di Sabbia e Nebbia" (House of Sand and Fog) di Vadim Perelman (2003), al fianco di Ben Kingsley; “Dark Water” di Walter Salles (2005), accanto a John C.
Reilly; "Little Children" di Todd Field (2006), con Kate Winslet e Patrick Wilson; "Blood Diamond- Diamanti di Sangue" (Blood Diamond) di Edward Zwick accanto a Leonardo DiCaprio e Djimon Hounsou; "Reservation Road" di Terry George (2007) con Joaquin Phoenix ed Elle Fanning; "Ultimatum alla Terra" (The Day the Earth Stood Still) di Scott Derrickson (2008) con Keanu Reeves; " La Verità è che non gli Piaci Abbastanza" (He’s Just Not That Into You) di Ken Kwapis (2009) con Jennifer Aniston, Morgan Lily, Scarlett Johansson, Bradley Cooper, Ben Affleck e Justin Long; “Creation” di Jon Amiel (2009) al fianco di Paul Bettany; “Virginia” di Dustin Lance Black (2010) accanto a Ed Harris, Carrie Preston , e Harrison Gilbertson; “Il Dilemma” (The Dilemma) di Ron Howard (2011), con Vince Vaughn, Kevin James e Winona Ryder, "Stuck in Love", con Greg Kinnear e “Racconto d' Inverno” (Winter’s Tale) di Akiva Goldsman.

Articoli Correlati