26 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LIBRI: 'Curare è prendersi cura'

  • LIBRI: 'Curare è prendersi cura'
Una vita dedicata ai ?suoi? pazienti e ai ?suoi? volontari. Una vita?dedicata a cercare di migliorare la vita degli altri e a fare in modo?che la speranza non si spenga mai. Ma ?il prof Mandelli?, come?tutti lo chiamano, ha

Una vita dedicata ai “suoi” pazienti e ai “suoi” volontari.
Una vita dedicata a cercare di migliorare la vita degli altri e a fare in modo che la speranza non si spenga mai.
Ma “il prof Mandelli”, come tutti lo chiamano, ha impiegato molto meno di una vita per capire che curare significa prima di tutto prendersi cura.
È la lezione che ha imparato dai maestri, che ha fatto sua nella pratica quotidiana ed è il messaggio che sente di affidare.
In questo libro tocca temi cruciali, di cui ha fatto esperienza diretta: dal ruolo fondamentale del volontariato, alla lotta contro il fumo, all’alleanza fra medico e paziente.
Esprime la sua opinione, decisa e autorevole, su temi di forte attualità, come i tagli alla sanità e le cure alternative (agli onori della cronaca per il recente caso Stamina).
Indica la strada da seguire per affrontare il dolore e il fine vita, e rivolge i suoi consigli a chi vuole avvicinarsi a una professione, quella del medico, diversa da tutte le altre.
Scritto con umanità, profonda saggezza e altrettanta semplicità, Curare è prendersi cura è una confessione aperta e sincera, e insieme un prezioso contributo al dibattito sulla salute. Franco Mandelli, nato a Bergamo il 12 maggio 1931, si è laureato in Medicina e Chirurgia nel 1955.
Ha insegnato presso l’Università di Roma Sapienza per trent’anni.
Attualmente ricopre la carica di presidente di due importanti realtà: AIL, Associazione Italiana contro le Leucemie, i Linfomi e il Mieloma e GIMEMA, Gruppo Italiano Malattie Ematologiche dell’Adulto. Per la sua attività scientifica e di solidarietà ha ricevuto numerosi premi e riconoscimenti, fra i quali l’onorificenza di Cavaliere di Gran Croce della Repubblica Italiana e la medaglia d’oro al merito nella sanità pubblica.
Ha al suo attivo centinaia di pubblicazioni scientifiche sia in Italia sia all’estero. È Professore Emerito dell’Università Sapienza e Primario emerito del Policlinico Umberto I di Roma.
Per Sperling & Kupfer ha pubblicato Ho sognato un mondo senza cancro (2010).

Articoli Correlati