23 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Manifestazione donne: in 230 piazze per rivendicare la propria libertà

Piazze gremite per l'orgoglio rosa ? Oggi il mondo politico si divide tra chi parla di "vergogna" e chi dice "? solo l'inizio". Comunque la si voglia vedere ieri (13 Febbraio)?un milioni di donne sono scese nelle piazze di

Piazze gremite per l'orgoglio rosa Oggi il mondo politico si divide tra chi parla di "vergogna" e chi dice "è solo l'inizio".
Comunque la si voglia vedere ieri (13 Febbraio) un milioni di donne sono scese nelle piazze di tutta la Penisola per ribadire il loro no alla mercificazione del corpo femminile. Donne comuni e donne del mondo dello spettacolo: c'era ad esempio Isabella Aragonese, che dalla terrazza del Pincio a Roma a urlato "se non ora quando?"(slogan della manifestazione). Il tema era così sentito che persino un considerevole numero di uomini si è unito alla marcia per diffondere, anzi urlare al mondo, un chiaro messaggio: non siamo tante Ruby! Infatti, se quello dello sfruttamento del corpo femminile è un tema particolarmente sentito da decenni, i recenti scandali che hanno visto coinvolto il presidente Silvio Berlusconi sono stati un notevole carburante per l'indignazione delle donne: oggi più che mai si è sentito il bisogno di ribadire che ci siamo e non certo per il Bunga Bunga ...
del resto "se non ora quando?"!

Articoli Correlati