22 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

EVENTI: Compleanno della Casa del Jazz

Luned? 21 aprile dalle ore 11:00 alle 16:30?COMPLEANNO DELLA CASA DEL JAZZ! La Casa del Jazz festeggia luned? 21 aprile il suo nono anno di attivit? e per l?occasione si terr? una giornata di concerti,con ingresso gratuito, a

Lunedì 21 aprile dalle ore 11:00 alle 16:30 COMPLEANNO DELLA CASA DEL JAZZ! La Casa del Jazz festeggia lunedì 21 aprile il suo nono anno di attività e per l’occasione si terrà una giornata di concerti,con ingresso gratuito, a partire dalle 11:00, prima nella sala concerti con “Giocajazz!” a cura di Massimo Nunzi, ospite speciale Fabrizio Bosso e quindi a partire dalle 12:30, nel parco, si alterneranno due marching band, P-Funking Band e The Fantomatik Orchestra.
Massimo Nunzi coinvolgerà il pubblica in un viaggio musicale per raccontare la musica, la sua storia, le sue tecniche e i suoi strumenti, con l’aiuto di un fantastico gruppo di musicisti e performer.
Con Massino Nunzi, Marta Colombo voce e percussioni, Silvia Manco, pianoforte, Carlo Conti sassofoni, Lorenzo Feliciati basso, Pierpaolo Ferroni batteria, Ruggero Artale percussioni africane.
Ospite: Fabrizio Bosso, tromba. La P-Funking Band (che ha aperto il concerto del primo maggio 2012 in Piazza San Giovanni a Roma), nasce dalla passione comune di un gruppo di giovani musicisti di estrazione artistica diversa, che hanno deciso di dare vita ad una marching band che fonde nelle sue performance musica e movimento. Una miscela esplosiva di funk, disco music, jazz, rhythm’n’blues e soul rivisitata in chiave marching, a cui si sommano le coreografie a cui partecipa tutta la band! Questo è ciò che propone la P-Funking Band: ritmo trascinante, un repertorio accattivante che non si limita a far ballare ma risulta originale grazie agli arrangiamenti inusuali ed insoliti, alle coinvolgenti coreografie e all’ecletticità di quindici musicisti tra i 22 e i 27 anni.
Tutti gli spettacoli risultano energici e coinvolgenti.
La P-Funking Band oltre che esibirsi su un palco sfila, marciando e ballando, tra le vie cittadine e tra lo stesso pubblico che si sente parte dello spettacolo. I numerosi show della P-Funking Band hanno sempre riscosso un successo tale da sorprendere gli organizzatori e da permettere alla band di esibirsi nei più disparati contesti sia di location che di pubblico, come ad esempio, ad oggi:Barga Jazz Festival 2010, 2009 e 2008; Valbadia Jazz 2010; Teano Jazz 2010; Spiagge Soul 2010; Trasimeno Blues 2010, 2009, 2008 e 2007 (apertura del concerto di Robben Ford); Gubbio No Borders 2010 e 2009 (street parade e con Monica Hill) e 2008; Groove City (apertura concerto Incognito) e Groove City Summer Edition 2010 e 2009; Castelfranco Blues 2010; “Descubre Perugia”, tournée a Madrid (28 maggio – 2 giugno 2010), Marcia per la Pace Perugia-Assisi 2010; V-Day Finale scudetto seria A1 Tim Volley Maschile 2010, “Star Volley” – Verso il mondiale di Volley Italia 2010, progetto “Spaghetti Funkers” con Andrea Giuffredi (09/04/2010 e 15/11/2009); Mei – Meeting delle etichette indipendenti 2009; Arezzo Play Art Festival 2009; Pistoia Blues 2009; Senti che Fiora 2009 (con Simone Cristicchi), Viterbo Jazz Up 2010, 2009 e 2008; Sand Volley 4×4 Serie A femminile 2009 e 2008; Vini Nel Mondo – Notte Bianca 2009, 2008 (apertura concerto Max Gazzè) e 2007; Assisi Endurance 2009 e 2008; Festa Europea della Musica di Siena 2009 e 2008; Caffèstival ’08; Study Box ’08; Narni Black Festival ’07; Young Jazz Festival In Town ’07; Quintana di Foligno; Eurochocolate ’07.www.p-funkingband.com. Fantomatik Orchestra è un progetto musicale che nasce in Toscana nel 1993 come gruppo funky, soul e rhythm’n’blues, con influenze etno, pop e dance; nel 1996 realizza il suo primo cd (“Cover machine”), e nel 2001 la band intraprende la sua svolta più importante: il gruppo da palco diventa marching band, sullo stile delle grandi street band americane, di cui la più conosciuta è la Dirty Dozen.
Il repertorio viene così riarrangiato ed adattato per questo nuovo organico formato da 14 elementi: 3 percussioni, 4 trombe, 4 sassofoni, 1 susafono, 1 trombone, 1 chitarra.
La nuova formazione riesce immediatamente ad imporsi all’attenzione pubblica, grazie ad un numero crescente di concerti (oltre 400) in tutte le piazze italiane e in numerosi festival nazionali ed europei.
Nel corso degli ultimi sette anni la Fantomatik Orchestra ha suonato a Roma, Milano, Napoli, Firenze, Torino, Genova, Bari, Siena, Perugia, Arezzo, Viareggio, Rimini, Pisa, Alessandria, Brindisi, Assisi, Cortina d’Ampezzo, Treviso, Taranto, Caserta, Bergamo, Sanremo, Montpellier, Bessines, Linz; ha introdotto i concerti di artisti internazionali come i Genesis, gli Earth Wind & Fire e George Clinton; ha partecipato a trasmissioni televisive (“Assolutamente” su Raiuno, produzione Ballandi), e ad eventi teatrali e cinematografici. Ideatore e leader della Fantomatik Orchestra è Stefano Scalzi, trombonista-arrangiatore con grande esperienza live e di studio in ambito jazz, pop, funky.
La Fantomatik Orchestra ha mantenuto e rafforzato nel corso degli anni un’immagine e una credibilità sempre crescente, anche grazie all’inserimento di nuovi validi musicisti e al suo organico di altissimo livello, formato esclusivamente da professionisti; ha creato altresì una “tendenza” nel mercato musicale, tanto che sono nate negli ultimi tempi molte marching band amatoriali, che cercano di ripercorrere il cammino tracciato dalla Fantomatik.
Nella versione marching band sono stati realizzati due cd (“Zerowatt” del 2001 e “Pirati” del 2004), contenenti brani originali e covers di autori fondamentali come Duke Ellington, Charlie Mingus, Herbie Hancock, Tito Puente, Henry Mancini, Bob Marley, James Brown; i due cd hanno venduto circa diecimila copie, interamente durante i concerti. Nel 2009 è uscito il terzo album, che contiene ancora brani originali e covers, con una particolare attenzione all’aspetto “etnico”.
Il cd si intitola “Experience”; partendo dalle esperienze musicali maturate in questi anni, attraversa in un viaggio immaginario i cinque continenti, con una particolare attenzione al “beat” primordiale che deriva dall’Africa, che ha viaggiato per secoli nel mondo influenzando tutti gli stili contemporanei. Nel 2012 è stato registrato il nuovo disco, "Back in Brass", con influenze rock-progressive. Ore 11.00, ore 11.30, ore 12.00 (sala concerti) - “GIOCAJAZZ!” a cura di Massimo Nunzi - ospite speciale FABRIZIO BOSSO, tromba Giocare col jazz per incontrare la musica! Con Marta Colombo voce e percussioni, Silvia Manco pianoforte, Carlo Conti sassofoni, Lorenzo Feliciati basso, Pierpaolo Ferroni batteria, Ruggero Artale percussioni africane ore 12.30, ore 13.30, ore 14.30, Ore 15.30 (parco ) - “P-FUNKING BAND!” - Riccardo Giulietti tromba, direzione, Matteo Ciancaleoni tromba Giulio Brandelli tromba, Lorenzo Cannelli tromba, Sauro Truffini sax alto, Riccardo Bussetti sax alto, Lorenzo Busti sax tenore, Andrea Maggi sax tenore, Andrea Angeloni trombone, Daniele Maggi trombone, Paolo Acquaviva trombone, Francesco Fioriti Sax baritono Mauro Mazzieri susafono, Federico Ortica rullante, Federico Trinari cassa, Roberto Gatti percussioni, Michele Fondacci percussioni, Filippo Radicchi piatti Ore 13.00, ore 14.00, ore 15.00, ore 16.00 (parco) - “THE FANTOMATIK ORCHESTRA!” - Stefano Scalzi arrangiatore, trombone, Luca Marianini tromba, Nicola Cellai tromba, Stefano Masoni tromba, Matteo Spolveri tromba, Marco Caponi sassofono, Giacomo Petrucci sassofono, Claudio Ingletti sassofono, Riccardo Zini sassofono, Riccardo Butelli percussioni, Matteo Breschi percussioni, Gianni Apicella percussioni, Jacopo Castrucci chitarra, Simon Chiappelli trombone, Loris Di Leo sassafono. Casa del Jazz: viale di Porta Ardeatina, 55 Info: 06/704731 - www.casajazz.it Ingresso libero

Articoli Correlati