24 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

PELI SUPERFLUI: Emanuela Folliero... "Non vorrei un uomo più depilato di me"

  • PELI SUPERFLUI: Emanuela Folliero... "Non vorrei un uomo più depilato di me"
Emanuela Folliero ? uno dei volti noti, amati dal pubblico televisivo, presenti a Bologna in occasione di Cosmoprof 2014, fiera dedicata?al settore della bellezza tra le pi? importanti al mondo?che quest'anno accoglie?2450

Emanuela Folliero è uno dei volti noti, amati dal pubblico televisivo, presenti a Bologna in occasione di Cosmoprof 2014, fiera dedicata al settore della bellezza tra le più importanti al mondo che quest'anno accoglie 2450 espositori e oltre 200.000 visitatori. A farsi spazio tra le novità presentate nel corso di questa 47esima edizione sono le nuove tecniche laser studiate per l'epilazione definitiva.
Emanuela è la testimonial dell'azienda toscana Esthelogue che ha presentato un laser di ultimissima generazione MeDioStar Next XL. Presso lo stand del brand toscano, la Folliero ha letteralmente immobilizzato tutti i visitatori presenti sottoponendosi in diretta a un trattamento completo di depilazione alle gambe e alle braccia e dichiarando: 'Mi sono sempre dichiarata a favore dell'epilazione al maschile e ne comprendo l'esigenza soprattutto nel mondo sportivo.
Esistono uomini che hanno oggettivi inestetismi dietro la schiena, per esempio, e spesso al mare ci troviamo ad assistere a spettacoli non proprio gradevoli alla vista.
Da donna, però, resto dell'idea che non mi piacerebbe affatto un uomo più depilato di me'. 'L'epilazione oggi è diventata parte integrante della cura della persona, uomo o donna che sia - sostiene Danilo Leggieri, CEO di Esthelogue - 'oggi la richiesta da parte del pubblico maschile, infatti, sta subendo un forte incremento grazie anche alle nuove tecnologie laser che sono diventate meno invasive e che permettono di operare su tutti i tipi di pelo e su tutti i fototipi'. E con dati di crescita rilevanti, a partire dal numero di espositori (+10% rispetto allo scorso anno) alla netta crescita della presenza di Paesi stranieri pari a 1.400 (dai 134 dello scorso anno), si intravedono i primi segnali di ripresa di un settore che tiene con una domanda italiana che ha registrato una contrazione minima pari all'1,2% con un aumento dell'export pari all'11%.