24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Thomas Edison festeggiato da Google

In onore di Edison, Google cambia look per un giorno E? nato a Milan nell?Ohio l?11 febbraio 1847, ed oggi, in occasione del suo 164? compleanno, il motore di ricerca pi? famoso del web, Google rende omaggio a uno degli

In onore di Edison, Google cambia look per un giorno E’ nato a Milan nell’Ohio l’11 febbraio 1847, ed oggi, in occasione del suo 164° compleanno, il motore di ricerca più famoso del web, Google rende omaggio a uno degli inventori più celebri e significativi del XIX secolo: Thomas Edison.
L’omaggio, come spesso Google ha fatto per molti grandi artisti, si rappresenta in un “doodle”.
Un raggruppamento delle più famose invenzioni di Edison che vanno a formare in modo astratto il famoso logo del motore di ricerca.
Thomas Edison, considerato dagli americani uno dei 100 uomini più importanti degli ultimi 1000 anni, ha lasciato in giro per il mondo ben 1093 brevetti, molti dei quali hanno dato il via allo sviluppo della tecnologia. Ricordiamo la sua prima invenzione davvero significativa: il fonografo, avvenuta nel 1877, che permetteva di registrare il suono girando una manovella a mano.
Soltanto due anni dopo diede vita alla prima lampadina elettrica, donandoci la luce, invenzione che lo consacrò come un vero e proprio genio.
Dopo questa invenzione Edison, in società con un altro inventore, Swan, mise in piedi la ” Edison & Swan United Light Company” e fù l’inizio davvero significativo della carriera di questa importante figura. Considerato dalla gente, come già detto, un mago nel campo dell’invenzione Edison continuò ad eseguire vari esperimenti che lo portarono ad un altra eccellente invenzione: il cinescopio, dando vita così alla possibilità di effettuare i primi filmati, sotto gli occhi increduli della società.
Potremmo elencare molte altre invenzioni di questo grande uomo come il perfezionamento della Dinamo o la batteria di accumulatori, ma sarebbe una lista davvero lunghissima.
Rendiamo quindi omaggio al genio di Thomas Edison, punto di partenza dello sviluppo della tecnologia. Fonte: www.calcioa.it

Articoli Correlati