14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA DONNA DEL GIORNO: Francesca Inaudi

  • LA DONNA DEL GIORNO: Francesca Inaudi
La storia di Francesca Inaudi ha origine sul palcoscenico, proprio da quel suo?volto che colp? Giorgio Strehler, nel 1996, al punto di consentire alla Inaudi di?studiare nella scuola del Piccolo fino al 1999, nell'ultimo corso

La storia di Francesca Inaudi ha origine sul palcoscenico, proprio da quel suo volto che colpì Giorgio Strehler, nel 1996, al punto di consentire alla Inaudi di studiare nella scuola del Piccolo fino al 1999, nell'ultimo corso del grande artista milanese.
In otto lunghi anni di teatro, si è confrontata con i migliori registi europei, confermando la sua voglia di sperimentare. Gli albori cinematografici sono racchiusi nel film di Davide Ferrario, Dopo mezzanotte con Giorgio Pasotti e Silvio Orlando.
Il film viene presentato al Festival di Berlino e ha uno straordinario successo di critica e pubblico, all'estero e soprattutto in patria, diventando un piccolo caso anche al box office.Si parla di Francesca Inaudi come di un'attrice perfetta, che sa mettere in mostra nervosismi e seduzioni di una nuova generazione di attrici.
E lo sa bene Luca Lucini che la sceglie come protagonista per la commedia L'uomo perfetto, con Riccardo Scamarcio. Seguirà nella sua filmografia la pellicola L'orizzonte degli eventi di Daniele Vicari, e La bestia nel cuore di Cristina Comencini, nel ruolo di un'attrice che seduce l'adultero Alessio Boni.
Si diverte a stregare per vendetta la fidanzata del suo allenatore Rolando Ravello, nell'episodio “La donna del mister” del film 4-4-2 – Il gioco più bello del mondo per la regia di Claudio Cupellini e infine, si lascia corteggiare dalla televisione, entrando nel fiction Distretto di Polizia 6, dove interpreta l'ispettore Irene Valli.
Fortemente voluta da autori come Paolo Virzì per il suo N Io e Napoleone con il grande Daniel Auteuil e la nostra Monica Bellucci, e da Gianluca Tavarelli per Non prendere impegni stasera, dove si incontra professionalmente con Alessandro Gassman. L'anno seguente Francesca Archibugi la reclama per la sua delicatissima esplorazione dell'amicizia maschile in Questione di cuore con due ottimi Antonio Albanese e Kim Rossi Stuart; Francesca alterna al dramma la commedia con Generazione 1000 euro, riflessione leggera sulla precarietà lavorativa dei giovani d'oggi.
Torna in tv con la fortunata fiction che racconta l'amore con ironia e tanta musica, Tutti pazzi per amore, di cui nel 2010 gira anche la seconda stagione sempre calandosi nei panni di Maya in onda in questo periodo con la terza serie. Come di consueto, la Inaudi si divide tra cinema e televisione e nel 2009 prende parte a Io, Don Giovanni di Carlos Saura, che focalizza sulla vita del celebre librettista di Mozart, il libertino Lorenzo Da Ponte e si trasferisce poi in Argentina dove interpreta la protagonista del film di Stefano Pasetto Il Richiamo. Nel 2010 la Inaudi indossa l'abito bianco e partecipa al film tutto al femminile di Nina di Majo, Matrimoni e altri disastri, dove Francesca è la sorella di Margherita Buy. Nello stesso anno prende parte interpretando l’ambito ruolo di Cristina di Belgiojoso anche al nuovo film di Mario Martone, Noi credevamo, che racconta la storia d’Italia dal 1830 al 1870.
La vita professionale procede bene per Francesca visto che la partecipazione al secondo capitolo del dittico sui sessi di Fausto Brizzi, Femmine contro Maschi (2011). Sempre nel 2011, è la protagonista di un'altra brillante commedia Come trovare nel modo giusto l'uomo sbagliato, di Salvatore Allocca e Daniela Cursi Masella. Nell’ultima edizione del Festival del Cinema di Roma ha presentato la serata di premiazione.
Nel 2012 incarna Holly nella trasposizione teatrale di Colazione da Tiffany e vince il Premio Persefone come miglior attrice per teatro classico.
Tra i premi di quest’anno ricordiamo inoltre il Premio Afrodite come miglior attrice per Il richiamo.
Questo è l’anno del film L’amore non perdona per la regia di Stefano Consiglio. Francesca è inoltre la testimonial del fashion brand Malloni, per il quale appare in due cortometraggi Aurora e La reve diretti da Elisa Fuksas. Attualmente è impegnata sul set della fiction per RAI 1 come protagonista femminile Un cuore matto al fianco di Gigi Proietti e contemporaneamente a teatro con Molto rumore per nulla per la regia di Giancarlo Sepe.
Al cinema, invece, è attualmente in sala con il film La mossa del pinguino.

Articoli Correlati