23 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: cos'è l'overulling

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: L'overulling consiste in repentino mutamento della giurisprudenza in materia di norme processuali. Tale questione ? stata affrontata dalle Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: L'overulling consiste in repentino mutamento della giurisprudenza in materia di norme processuali.
Tale questione è stata affrontata dalle Sezioni Unite della Suprema Corte di Cassazione nella sentenza dell'11 luglio 2011, n.
15144, con la quale è stato stabilito che "Il fenomeno del cd.
overruling ricorre quando si registra una svolta inopinata e repentina rispetto ad un precedente diritto vivente consolidato che si risolve in una compromissione del diritto di azione e di difesa di una parte.
Elementi costitutivi sono quindi: l’avere a oggetto una norma processuale, il rappresentare un mutamento imprevedibile, il determinare un effetto preclusivo del diritto di azione o difesa.
In applicazione del valore del Giusto processo, deve essere esclusa l’operatività della preclusione derivante dall’overruling nei confronti della parte che abbia confidato nella consolidata precedente interpretazione della regola stessa.
Per essa, insomma, la tempestività dell’atto deve essere valutata con riferimento alla giurisprudenza vigente al momento dell’atto stesso". Il problema dell'overulling coinvolge tutti quei giudizi che si sono incardinati prima del mutamento giurisprudenziale, utilizzando le regole dell'orientamento giurisprudenziale ormai superato dalla nuova pronuncia.
Ci si chiede dunque se il fenomeno dell'overulling abbia o meno effetti retroattivi.ù Al fine di evitare preclusioni o decadenze, si è pervenuti alla soluzione che in questi casi, la tempestività dell’atto va valutata con riferimento alla giurisprudenza consolidata al momento dell’atto stesso.  

Articoli Correlati