14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Il tatuaggio siberiano, storia e significato

  • Il tatuaggio siberiano, storia e significato
Educazione Siberiana e i tatuaggi di Nicolai Lilin ? "Noi ci tatuiamo la nostra vita sulla pelle,non per esibirla ? agli altri, ma per poter ragionare ancor meglio su quanto e? come abbiamo vissuto"? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ? ?

Educazione Siberiana e i tatuaggi di Nicolai Lilin "Noi ci tatuiamo la nostra vita sulla pelle,non per esibirla agli altri, ma per poter ragionare ancor meglio su quanto e come abbiamo vissuto" ( cit.
Anziano Siberiano)   Educazione siberiana, film ispirato all'omonimo libro di Nicolai Lilin, scrittore russo molto legato alle sue origini siberiane, ha creato in tutto il mondo, ed anche nel nostro paese, una grande curiosità per questa tradizione ed in particolare per lo strumento con cui la tradizione siberiana viene tramandata, il tatuaggio. Cosa sono e cosa significano i tatuaggi siberiani? Il tatuaggio siberiano non può considerarsi un arte, come la maggior parte dei tatuaggi, ma un vero e proprio linguaggio, le cui figure simboliche rappresentano una carta di identità di chi lo porta. Per questo per i siberiani copiare il tatuaggio di un altro rappresenta un vero sacrilegio, un furto di storia e identità. I tatuaggi siberiani e la tradizione legata ad essi troppe volte sono confusi con la tradizione carceraria dei tatuaggi. Spesso i siberiani per la loro storia sono stati rinchiusi in carcere dalla polizia sovietica, ma nei loro tatuaggi è codificato un inno alla libertà di essere e di esprimersi. I "criminali onesti" siberiani infatti si opponevano con tutte le loro forze ad ogni limitazione della libertà, fino quasi a procurare la loro stessa morte per non finire nelle mani della polizia che, per troppo tempo, ha oppresso questa popolazione. Nicolai Lilin Uno dei maggiori e più popolari esportatori di questa tradizione è Nicolai Lilin che, dopo aver studiato da un anziano tatuatore siberiano, è diventato "Kal' sik " letteralmente "colui che punge". Lilin, molto legato all’ Italia, ha aperto un suo laboratorio di tatuaggi siberiani a Milano, dove aiuta le persone a scrivere su se stessi la loro storia. I soggetti rappresentati possono essere figurativi o veri e propri codici scritti. La maggior parte sono soggetti religiosi, in quanto la religione rappresentava per loro un modo di vita. Ma non pensiate sia facile dare un significato ad una Madonna o ad un Crocifisso tatuati da un siberiano, non è la figura facilmente individuabile da chiunque: essa nasconde una spirale di codici racchiusi nella vita e nell' anima di chi lo porta, perchè “un corpo siberiano tatuato, è un libro misterioso che pochi sanno leggere". Assia Pelliccia

Articoli Correlati