26 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

I sette chakra: cosa sono, come funzionano e il loro equilibrio

Chakra, ovvero, centri di energia: li conoscete? Quante volte vi sar? capitato di sentir parlare dei chakra,?questi centri energetici che secondo alcune grandi discipline?orientali, come lo yoga e il tantra, governerebbero il

Chakra, ovvero, centri di energia: li conoscete? Quante volte vi sarà capitato di sentir parlare dei chakra, questi centri energetici che secondo alcune grandi discipline orientali, come lo yoga e il tantra, governerebbero il flusso di energia del nostro corpo, e anche il suo benessere psicofisico? Ma forse sarebbe il caso di conoscerli meglio dato che, al di là delle mode del momento, possiedono una saggezza ed una dignità lunga secoli. Cosa sono i chakra La parola chakra letteralmente significa "cerchio" o “ruota” ma, se traduciamo la parola in sanscrito, il suo significato puro sarebbe "Vortice" o "Gorgo". Questi ultimi due termini descrivono perfettamente l’ essenza di questi centri energetici, poichè rappresentano il centro del vortice del flusso di energia che smuove il nostro corpo. Noi siamo energia, quando ci muoviamo produciamo energia, mentre il nostro cuore batte genera energia. Tutta questa forza, se ben canalizzata ed equilibrata, determina uno stato di benessere per il nostro organismo e la nostra mente, mentre un equilibrio compromesso significherebbe l’alterazione di questo benessere. I Chakra sono centri sia fisiologici che psichici dove circola energia. I sette chakra e la loro funzione Primo chakra Muladhara, il plesso coccigeo. Situato alla base della spina dorsale tra genitali e ano, esso rappresenta la nostra base, la terra come elemento ed è collegato con i nostri istinti primordiali, di sopravvivenza ed al nostro senso si realtà. Secondo chakra Svadhistana, il plesso sacrale. Situato nell' addome dietro agli organi sessuali, esso è collegato all' acqua come elemento, alle emozioni e alla sessualità. Terzo chakra Manipura,il plesso solare. Situato all'altezza dell' ombelico, governa milza, stomaco e fegato.
Regola la nostra alimentazione, la volontà ed autonomia personali e il nostro metabolismo. Quarto chakra Anahata, il plesso cardiaco. Il centro del cuore, esso è il più importante del sistema energetico. E' collegato con l’amore. Questo chakra in perfetto equilibrio ci permette di amare profondamente, di sperimentare la pietà e un senso profondo di pace. Quinto chakra Vishudda, il plesso cervicale. Governa il collo, la gola e influenza il centro della comunicazione, l'identità creativa e l'espressione di se stessi. Sesto chakra Ajna, il plesso pineale Il terzo occhio, il centro del comando, della conoscenza e della saggezza interiore. Esso apre le porte alle nostre facoltà psichiche e alla comprensione. Settimo chakra Sahasrara, della corona. Esso è il centro del fiore di loto dai mille petali, che, rappresenta la coscienza come consapevolezza superiore, dell' identità universale orientata verso l'autocoscienza. Tre modi per riequilibrare i chakra Se vi sono patologie fisiologiche legate ad una compromissione dell'equilibrio energetico dei chakra, per recuperare lo stato di benessere, i chakra devono essere riequilibrati.
Ma come? E le tre vie praticabili. Praticare Yoga: In particolare il Kundalini, che rappresenta la parte più spirituale di questa disciplina. La Kundalini è infatti, l'energia che si avvolge attorno alla spina dorsale e permette il flusso energetico. Utilizzare i Fiori di Bach: Essi riequilibrano gli stati emotivi corrotti legati al chakra di appartenenza. Assumere quattro gocce del rimedio, quattro volte al giorno.
Ecco nello specifico quali usare per ciascun chakra: Primo chakra, Centaury Secondo chakra, Cerry Plum Terzo chakra, Larch Quarto chakra, Holly Quinto chakra, Agrimony Sesto chakra,Cestnut Bud Settimo chakra, Walnut Utilizzare i cristalli legati ad ogni chakra: Posizionare il cristallo sul chakra corrispondente, direttamente sulla pelle. E' importante che i cristalli siano stati scaricati da tutte le energie negative sotto il getto di acqua corrente, che è un grande catalizzatore.
Ecco le corrispondenze tra chakra e cristalli: Primo chakra, Tormalina Secondo chakra,Agata rossa Terzo chakra,Occhio di tigre Quarto chakra, Quarzo rosa Quinto chakra, Acquamarina Sesto chakra, Ametista Settimo chakra, Quarzo bianco. Tante sono le conoscenze e le curiosità legate ai chakra energetici: con questa nostra guida speriamo di avervi incuriosito quel tanto che basta, per aprire il vostro cuore a nuove esperienze fuori e dentro di voi! Assia Pelliccia

Articoli Correlati
Salute e Benessere
Salute e Benessere