20 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA DONNA DEL GIORNO: Mary McCarthy

  • 1|
Nacque a Seattle nel giugno del 1912 e rimase orfana all?et? di sei anni. Passando da una famiglia adottiva all?altra, venne a contatto con la religione cattolica, protestante ed ebraica. Inizi? a pubblicare le sue opere a 30

Nacque a Seattle nel giugno del 1912 e rimase orfana all’età di sei anni.
Passando da una famiglia adottiva all’altra, venne a contatto con la religione cattolica, protestante ed ebraica.
Iniziò a pubblicare le sue opere a 30 anni e rapidamente diventò un’importante scrittrice e femminista.
Il suo libro più famoso fu un romanzo intitolato Il gruppo, che venne pubblicato nel 1963.
Si trattò di un enorme successo commerciale, ma lei venne stroncata da molti critici maschi, tanto da arrivare a sostenersi a vicenda con Hannah Arendt, che nello stesso periodo veniva attaccata per i suoi articoli su Adolf Eichmann. La McCarthy scrisse un appassionato e scrupoloso saggio difendendo il lavoro di Hannah Arendt, oltre che supportarla fedelmente durante i lunghi mesi di rabbia e ostilità che contraddistinguevano ogni aspetto della vita pubblica e privata della Arendt.
La loro amicizia fu profonda e intensa, insieme questa europea e questa americana incarnavano tutto quello che c’è di ammirevole nelle donne forti e intellettuali.
La pubblicazione della loro corrispondenza Between Friends: The Correspondence 1949 – 1975 ottenne una grande popolarità in tutto il mondo.
Con il suo modo di esprimersi diretto e coraggioso, Mary McCarthy era impegnata in tante discussioni letterarie e politiche.
Quando Hannah Arendt morì improvvisamente nel 1975, alla McCarthy venne affidata la responsabilità di completare il suo libro La vita della mente.