21 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

I dieci peggiori alimenti da evitare

Quali sono i dieci peggiori alimenti da evitare? - Si sa che la dieta ? molto importante e che spesso alcune malattie insorgono perch? non si presta abbastanza attenzione a quello che si mangia. Cibi grassi, fritti, troppi

Quali sono i dieci peggiori alimenti da evitare? - Si sa che la dieta è molto importante e che spesso alcune malattie insorgono perché non si presta abbastanza attenzione a quello che si mangia.
Cibi grassi, fritti, troppi carboidrati e troppa carne non fanno certamente bene al nostro organismo, che deve lavorare di più per smaltire tutto quello che ingurgitiamo.
Ci sono però degli alimenti di uso comune, che consumiamo tutti i giorni, molto dannosi.
Noi magari non ne siamo a conoscenza e continuiamo ad utilizzarli.
Il video che vi mostriamo vuole farvi prendere consapevolezza: dopo il salto scoprite quali sono i dieci peggiori alimenti da evitare. 1) Dado: il dado viene spesso usato per insaporire i cibi.
Peccato che contenga glutammato monosodico, un additivo che può causare anche il cancro.
Attenzione anche alle confezioni che riportano "senza glutammato". 2) Caramelle: le consumiamo più volte in una giornata, ma contengono veleni come l'aspartame e l'acesulfame, killer per l'organismo.
Alcune mentine sono prodotte usando esclusivamente additivi chimici. 3) Wurstel e mortadella: si tratta di alimenti realizzati con carne macinata finissima.
Un'ottima occasione per usare scarti, che nessuno comprerebbe se la potesse vedere.
Meglio il prosciutto crudo, controllando che negli ingredienti non siano presenti nitriti e nitrati causa di tumori. 4) Sottilette e formaggi: sono composti da miscele di formaggio non fermentati a sufficienza, o invendibili o avariati.
Vengono fusi tutti assieme e resi morbidi spesso grazie all'utilizzo dei pericolosi polifosfati. 5) Caffè: acidifica il sangue, sovverte la digestione, causa emicranie.
Inoltre dà dipendenza come una droga. 6) Pane bianco: è realizzato con farina bianca privata della crusca e del germe del grano, la parte più nutriente.
La farina bianca forma una colla che si attacca alle pareti dell'intestino limitando così l'assorbimento delle sostanze nutritive. 7) Coca- Cola: è costituita prevalentemente da zucchero; acidifica il sangue, impedisce l'assorbimento di calcio e magnesio con la conseguenza di causare osteoporosi. 8) Pasta al ragù: un piatto ricco e salutare può nascondere diverse insidie.
La pasta bianca è privata del germe del grano, la parte più nutriente, formando una colla che si attacca alle pareti dell'intestino limitando così l'assorbimento delle sostanze nutritive.
La carne che acquistiamo al supermercato è ricca di tossine e antibiotici, a causa degli allevamenti intensivi.
Inoltre l'abbinamento carboidrati e proteine fa sì che lo stomaco non possa digerire bene. 9) Patatine al formaggio, alla pizza...: questo tipo di patatine è formato solo in minima parte da patate, mentre il sapore di formaggio e pizza è dato dato da aromi di cui non si conosce la provenienza. 10) Zucchero bianco: nel 1957 lo zucchero è stato classificato come veleno perché non apporta nessun nutrimento, ma produce solo indebolimento dell'organismo.

Articoli Correlati