24 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

PRANZO DI NATALE? Quest’anno scegliete ricette gustose senza rinunciare al benessere!

  • PRANZO DI NATALE? Quest’anno scegliete ricette gustose senza rinunciare al benessere!
Non ? pi? soltanto un pensiero comune, ma una verit? scientifica. Mangiare in famiglia aiuta a compiere scelte alimentari pi? salutari. L?ultima conferma ? arrivata qualche mese fa dagli Stati Uniti: se si pranza tutti insieme

Non è più soltanto un pensiero comune, ma una verità scientifica.
Mangiare in famiglia aiuta a compiere scelte alimentari più salutari.
L’ultima conferma è arrivata qualche mese fa dagli Stati Uniti: se si pranza tutti insieme tra le mura domestiche, ne traggono beneficio sia i bambini che gli adulti.
Una sintesi di oltre 60 pubblicazioni, presentata durante l’ultima edizione del congresso dell’American Society for Nutrition, ha evidenziato che mettersi a tavola con la propria famiglia favorisce una maggiore assunzione di frutta, verdura e di cibi ricchi di calcio e vitamine. Il pranzo più importante dell’anno si avvicina.
Il giorno di Natale, per molte famiglie, rappresenta l’occasione per riunirsi e ritrovarsi assieme a tavola, magari dopo diverso tempo lontani.
Ecco perché la scelta del menù da servire il 25 dicembre inizia a delinearsi con diverse settimane di anticipo.
Tante le esigenze da conciliare: il gusto con la raffinatezza, la tradizione con la modernità e la praticità, possibilmente senza rinunciare all’equilibrio nutrizionale. Un aiuto, in tal senso, può arrivare dalla bresaola della Valtellina IGP.
Senza trascurare i necessari apporti di altri nutrienti - soprattutto di fibra e vitamine attraverso le fonti vegetali -, la qualità del prodotto, il gusto inconfondibile, la leggerezza e la grande versatilità della bresaola permettono di realizzare grandi ricette, a tutto pasto, in grado di soddisfare anche i palati più esigenti. Qualche esempio? L’antipasto, innanzitutto.
Perché non iniziare con un invitante cupcake valtellinese? Si tratta di una realizzazione che fonde due alimenti tipici della Valtellina, il grano saraceno e la bresaola.
Per preparare questo piatto, ideato seguendo il successo dei celebri dolci statunitensi, basterà poco più di mezz’ora. Servirà qualche minuto in più, invece, per portare a tavola un primo che rappresenta un’elaborazione gustosa di una tipica ricetta italiana: le lasagne che, seppure declinate in modo diverso, rientrano a pieno titolo nel pranzo di Natale.
Con le lasagne al grano saraceno si soddisferà il gusto dei più grandi e dei più piccoli in maniera nutriente ma, al tempo stesso, equilibrata. Rispetto al classico piatto emiliano, infatti, le lasagne preparate con la bresaola, gli spinaci e la zucca permettono di fare il “pieno” di vitamine e sali minerali: nutrienti i cui apporti, soprattutto in queste occasioni, rischiano di essere trascurati in nome del gusto. Infine il secondo.
Ovvero: tartare di Bresaola della Valtellina IGP.
Un modo efficace, semplice e di effetto per fare bella figura con pochi, ma gustosi ingredienti. [gallery link="file" order="DESC" columns="1" orderby="title"]