25 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Memoria della Shoah: recuperiamola dalle nostre case

Ci sono storie che appartengono a tutti: oggi possiamo scriverle insieme!? ?? ? ?Ci sono episodi della Storia (quella con la S maiuscola) che sono anche parte di tante storie (questa volta con la S minuscola): momenti che si

Ci sono storie che appartengono a tutti: oggi possiamo scriverle insieme! Ci sono episodi della Storia (quella con la S maiuscola) che sono anche parte di tante storie (questa volta con la S minuscola): momenti che si studiano nei libri di scuola ma che possono anche essere raccontati dai nostri album di famiglia perchè non sono solo parte della grande Storia dell'umanità ma sono anche pezzi della nostra storia personale. Ovviamente è più facile che questa "coincidenza di storie" si verifichi per fatti a noi cronologicamente più vicini: sicuramente sarà infatti più semplice per una persona avere memoria della Seconda Guerra Mondiale piuttosto che della Battaglia di Waterloo e, ancor più facilmente, saranno reperibili i documenti che concorrono a mantenere vivi questi ricordi. Proprio su questo principio si basa la nuova campagna nazionale di raccolta documentale promossa dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri: Dal 27 Gennaio al 30 Giugno ognuno di noi potrà contribuire a costruire i Musei della Shoah in Italia donando tra i propri ricordi di famiglia (foto, documenti, lettere,etc) quelli che possano avere attinenza con la persecuzione e deportazione nazifascista degli ebrei.
La consegna del materiale che si vorrà donare non sarà assolutamente complessa: basterà portare tutto in prefettura e compilare un semplice modulo! Prima di gettar via buste e scatoloni che troverete in vecchi cassetti e soffitte polverose dateci uno sguardo dentro: magari troverete un ricordo da donare alla comunità.

Articoli Correlati