19 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: come recuperare i crediti derivanti da contratto di locazione

  • 1|
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Quando l'inquilino non paga i canoni di locazione e gli oneri condominiali relativi alla gestione ordinaria del condominio, si pone il problema di ottenere un provvedimento giudiziale per

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Quando l'inquilino non paga i canoni di locazione e gli oneri condominiali relativi alla gestione ordinaria del condominio, si pone il problema di ottenere un provvedimento giudiziale per recuperare i crediti derivanti dal contratto di locazione. Il proprietario dell'immobile puo chiedere, con l'intimazione di sfratto per morosità, può chiedere al Giudice competente a decidere per lo sfratto di ingiungere al conduttore il pagamento di tutti i canoni scaduti e non ancora pagati. Se invece il proprietario vuole proseguire nel contratto di locazione in essere e contemporaneamente recuperare i canoni scaduti, può chiedere al Giudice competente l'emissione di una ingiunzione di pagamento relativamente a quanto ancora dovuto. Il Giudice competente per materia è sempre il Tribunale (non Giudice di pace!!!) del luogo ove è situato l'immobile poichè rientrano nella materia della locazione tutte le obbligazioni scaturenti da tale contratto. Una eventuale opposizione al decreto ingiuntivo da parte del conduttore deve essere proposta con ricorso poichè, come espressamente sancito dalle norme del codice di procedura penale, il rito locatizio segue il rito del lavoro.