24 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: il minore ed il perdono giudiziale

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: ?Il perdono giudiziale ? una causa di estinzione del reato e si applica esclusivamente nei procedimenti penali a carico di coloro che compiono reati da minorenni (dai 14 ai 18 anni). Il

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Il perdono giudiziale è una causa di estinzione del reato e si applica esclusivamente nei procedimenti penali a carico di coloro che compiono reati da minorenni (dai 14 ai 18 anni). Il perdono giudiziale può essere concesso in tutti quei casi in cui il Giudice, valutata la complessiva personalità del minorenne ed il contesto socio- familiare in cui egli vive, decide di emettere una sentenza di non luogo a procedere e di chiudere quindi il processo penale senza ulteriori conseguenze per quest'ultimo. Tale decisione viene presa ogni volta in cui il Giudice ritenga che una eventuale condanna penale possa nuocere al minore e possa pregiudicare il suo futuro all'interno della società, avuto riguardo anche al tipo di reato commesso ed alla gravità del fatto. Questo istituto è espressamente previsto dal codice penale all'art.
169 il quale sancisce che "se, per il reato commesso dal minore degli anni diciotto, la legge stabilisce una pena restrittiva della libertà personale non superiore nel massimo a due anni, ovvero una pena pecuniaria non superiore nel massimo a millecinquecentoquarantanove euro, anche se congiunta a detta pena, il giudice può astenersi dal pronunciare il rinvio a giudizio, quando, avuto riguardo alle circostanze indicate nell'articolo 133, presume che il colpevole si asterrà dal commettere ulteriori reati.
.Qualora si proceda al giudizio, il giudice può, nella sentenza, per gli stessi motivi, astenersi dal pronunciare condanna.
Le disposizioni precedenti non si applicano nei casi preveduti dal numero 1 del primo capoverso dell'articolo 164.
Il perdono giudiziale non può essere conceduto più di una volta".

Articoli Correlati