19 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

AUMENTO IVA: Ikea, Esselunga e Coop non alzano i prezzi

  • 1|
Non devono pagare i clienti, questa la linea comune intrapresa da?Ikea, Esselunga e Coop a fronte dell'aumento dell'Iva dal 21 al 22% deciso in questi giorni dal governo ed entrato in vigore gi? da ieri. ?Lars Petersson, a.d

Non devono pagare i clienti, questa la linea comune intrapresa da Ikea, Esselunga e Coop a fronte dell'aumento dell'Iva dal 21 al 22% deciso in questi giorni dal governo ed entrato in vigore già da ieri. Lars Petersson, a.d del marchio svedese in Italia, sottolinea che 'Si tratta di un impegno notevole che ricambia, nei fatti, la fiducia che quotidianamente un gran numero di persone dimostrano visitando i nostri negozi'. In effetti si tratta di un sacrificio non da poco per Ikea: fatturando 1,5 miliardi, si potrebbe stimare una perdita di una quindicina di milioni l'anno per i suoi 45 milioni di clienti. Esselunga spiega invece in un comunicato distinto la decisione di non riversare sui clienti questo aumento dell'Iva, che interessa il 30% della merce messa in vendita nella catena di supermercati, seguendo la linea già intrapresa a settembre 2011 in una situazione analoga.? Anche Coop non è da meno: il marchio di supermercati ha diffuso infatti una nota in cui afferma che 'opererà per limitare gli effetti dell'aumento Iva e chiederà ai propri fornitori di collaborare al medesimo obiettivo nell'interesse delle famiglie italiane'... ...
E nell' interesse delle catene stesse aggiungerei, che in questo periodo di crisi rischiano sempre più di perdere clienti, ormai impossibilitati a far fronte all'aumento dei prezzi. Per altre notizie di Attualità clicca qui

Articoli Correlati