16 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: chiusura del Tribunale: è panico per la giustizia

  • CARO AVVOCATO: chiusura del Tribunale: è panico per la giustizia
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: In questi ultimi mesi si sta assistendo ad una lenta chiusura dei Tribunali reputati "minori". Tale soppressione comporta il trasferimento di tutti i procedimenti presso i Tribunali pi?

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: In questi ultimi mesi si sta assistendo ad una lenta chiusura dei Tribunali reputati "minori".
Tale soppressione comporta il trasferimento di tutti i procedimenti presso i Tribunali più grandi individuati secondo le regole della competenza territoriale. La classe forense di tutta Italia ha cercato vanamente di fermare questo processo...
Ovviamente nessuno ci ha ascoltato ed ora ci troviamo davanti a problemi di natura organizzativa che non sono purtroppo facilmente risolvibili ed a farne le spese è sicuramente il cliente, al quale viene tolta la possibilità di un processo celere. Alcuni Colleghi ad esempio si sono trovati nell'imbarazzante situazione di dover chiamare il clienti dicendogli che la prima udienza, già fissata dal Giudice, è slittata a data di destinarsi a causa del trasferimento del proprio fascicolo presso un altro Tribunale. Nei Tribunali e negli Uffici del Giudice di Pace in chiusura, si assiste ad un lento abbandono dell'edificio da parte di impiegati e cancellieri, i quali saranno poi ricollocati non si sa dove all'interno del Tribunale che ha inglobato quello in via di soppressione. Gli edifici sono disabitati, molto spesso rimane un solo Giudice ad occuparsi delle udienze, asssistito non sempre dal Cancelliere. A farne le spese è, inevitabilmente, la classe forense perchè gli avvocati si trovano ora a dover rincorrere i fascicoli ed a spiegare al cliente che la sua causa magari si è persa tra migliaia di scatoloni.

Articoli Correlati