19 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA DONNA DEL GIORNO: Jodie Foster

  • LA DONNA DEL GIORNO: Jodie Foster
Le straordinarie performance di Jodie Foster?nel ruolo della vittima di uno stupro di gruppo in The Accused (Sotto accusa) e dell?agente speciale Clarice Starling nel thriller The Silence of the Lambs (Il silenzio degli

Le straordinarie performance di Jodie Foster nel ruolo della vittima di uno stupro di gruppo in The Accused (Sotto accusa) e dell’agente speciale Clarice Starling nel thriller The Silence of the Lambs (Il silenzio degli innocenti) le hanno meritato due Oscar® come migliore attrice, nonché l’apprezzamento incondizionato della critica che l’ha resa una delle attrici più stimate della sua generazione. All’età di tre anni è iniziata la sua carriera, diventando famosa come “la bambina Coppertone” nel noto spot pubblicitario dell’epoca.
In seguito è apparsa regolarmente in diverse serie televisive fra cui Mayberry RFD, The Courtship of Eddie’s Father, My Three Sons e Paper Moon.
Ha esordito nel cinema con Napoleon and Samantha (Due ragazzi e… un leone) a soli otto anni. Tuttavia, è stato il ruolo da lei interpretato nel film Alice Doesn’t Live Here Anymore (Alice non abita più qui) a consacrarla all’attenzione del pubblico, a cui è seguito l’intenso ritratto della baby prostituta nel film di Martin Scorsese Taxi Driver (1976), ruolo che le ha meritato elogi da parte della critica nonché l’attenzione del pubblico internazionale.
Nel 1976 è apparsa in ben quattro film: Bugsy Malone (Piccoli gangsters) , Echoes of Summer (Echi di una breve estate), Little Girl Who Lives Down the Lane (Quella strana ragazza che abita in fondo al viale) e Taxi Driver, tutti presentati al festival di Cannes.
Per Bugsy Malone (Piccoli gangsters) di Alan Parker, ha vinto un Italian Comedy Award. Complessivamente ha recitato in oltre 40 film, fra cui il recente Carnage che le valso una candidatura ai Golden Globe Award; Nim’s Island (Alla ricerca dell’isola di Nim) con Gerard Butler; The Brave One (Il buio nell’anima) di Neil Jordan, per cui è stata nominata ai Golden Globe Award; Inside Man con Denzel Washington e Clive Owen; il grande successo di botteghino Flightplan (Flightplan – Mistero in volo); il film in lingua francese di Jean Pierre Jeunet, A Very Long Engagement (Una lunga domenica di passioni); il successo di David Fincher Panic Room; Anna and the King (Anna e il re) di Andy Tenant, Contact di Robert Zemeckis; Nell al fianco di Liam Neeson; la commedia Maverick con Mel Gibson e James Garner; e il romantico dramma Sommersby insieme a Richard Gere. Altri suoi crediti cinematografici di particolare rilievo comprendono l’elegante commedia in bianco e nero di Woody Allen Shadows and Fog (Ombre e nebbia); Siesta; Stealing Home (Il sentiero dei ricordi); Five Corners (Dentro la grande mela); e i suoi primi film Tom Sawyer; Freaky Friday (Tutto accadde un venerdì); Foxes (A donne con gli amici) di Adrian Lyne; The Hotel New Hampshire di Tony Richardson e The Blood of Others (Il sangue degli altri) di Claude Chabrol in cui la poliglotta Foster ha recitato in francese. Per il suo ruolo in The Silence of the Lambs (Il silenzio degli innocenti), ha ricevuto un Golden Globe® Award, un British Academy Award, un New York Film Critics Award e un Chicago Film Critics Award.
È stata nominata agli Oscar® per la prima volta con Taxi Driver film che le valso anche premi da parte della National Society of Film Critics e dei Los Angeles Film Critics.
È l’unica attrice americana ad aver vinto nello stesso anno due diversi premi da parte della British Academy of Film and Television Arts: come migliore attrice non protagonista e migliore esordiente per le sue performance in Taxi Driver e Bugsy Malone (Piccoli gangsters). Nel 2013 ha ricevuto il premio alla carriera Cecil B.
DeMille Award da parte della Hollywood Foreign Press Association.Al di là della recitazione ha sempre nutrito un forte interesse per l’arte della cinematografia.
Nel 1991 ha debuttato nella regia con l’apprezzato Little Man Tate (Il mio piccolo genio), da lei anche interpretato.
Nel 1995 ha diretto e prodotto il suo secondo Home for the Holidays (A casa per le vacanze), interpretato da Holly Hunter, Anne Bancroft e Robert Downey Jr.
il suo lavoro più recente è The Beaver (Mr.
Beaver), con Mel Gibson, uscito nel 2011. Foster ha fondato la Egg Pictures nel 1992, con cui ha prodotto: Nell (1994), che le ha meritato la nomination agli Academy Award® come migliore attrice; Home for the Holidays (A casa per le vacanze, 1995); il telefilm The Baby Dance (1998) che ha vinto un Peabody Award, quattro candidature agli Emmy® Award e tre nomination ai Golden Globe® Award; e Waking the Dead di USA Films, diretto da Keith Gordon, con Billy Crudup e Jennifer Connelly.
Nel 1996, la Egg ha presentato negli Stati Uniti il premiato film francese L’Haine (L’odio), con il titolo Hate.
Foster ed Egg Pictures hanno inoltre prodotto The Dangerous Lives of Altar Boys (2001).
Jodie Foster si è laureata con il massimo dei voti in Letteratura, presso la Yale University, nel 1985.

Articoli Correlati