16 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

Berlusconi: 'Fede, addio!' - Il caso Ruby fa altre vittime

  • Berlusconi: 'Fede, addio!' - Il caso Ruby fa altre vittime
Emilio Fede ha parlato troppo, e la famiglia Berlusconi gli d? il benservito Il caso Ruby sembra darci ogni giorno spunti sempre diversi e sempre pi? appassionanti, neanche Beautiful saprebbe fare tanto! Stavolta a rimetterci

Emilio Fede ha parlato troppo, e la famiglia Berlusconi gli dà il benservito Il caso Ruby sembra darci ogni giorno spunti sempre diversi e sempre più appassionanti, neanche Beautiful saprebbe fare tanto! Stavolta a rimetterci le penne è il 'Fede-lissimo' Emilio, direttore del TG4.
Cosa può aver fatto il sostenitore più caroloso del Premier per meritare il pre-pensionamento (forzato)? No, non ha sbagliato a mettere una bella foto del Cavaliere durante il suo TG, molto peggio! A quanto pare Emilio si sarebbe dato la zappa sui piedi alla trasmissione dell'Annunziata, In Mezz'ora, durante la quale il direttore, nel bel mezzo di un'intervista ha detto: "La discoteca di Arcore? Serve al figlio maggiore e ai suoi amici". Fede! Non lo dovevi fare!! Sembra che dopo questa intervista la telefonata di Silvio non sia tardata ad arrivare: "Ti diffido dal nominare i miei figli in qualsiasi occasione, in privato e in pubblico". Già i rapporti con la casa del Premier non erano idilliaci, a causa del caso Ruby, dal quale emerse che Fede si sarebbe intascato 400 mila euro, sfilati dalla presunta commissione a Lele Mora.
La cosa aveva ovviamente fatto infuriare Berlusconi & Co.
Se il direttore del Tg4 era rimasto al suo posto lo doveva, pensate, proprio all'affaire Ruby.
Evidentemente dimetterlo subito, sarebbe suonato come un'ammissione di colpe troppo esplicito. Quindi la soluzione migliore? Pre-pensionamento, prima accordato tra le due parti e previsto per Giugno, quando il direttore avrebbe compiuto 80 anni, adesso, dopo quest'ennesima caduta di 'stile' (se di stile possiamo parlare), forzato! Che il posto di Fede (e non come direttore) si stava affidando a qualcun altro ci aveva già solleticato la mente....Vediamo ultimamente un Signorini particolarmente dedito alle vicende di casa Berlusconi....chissà!

Articoli Correlati