19 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: la responsabilità dell'albergatore in caso di furto

  • CARO AVVOCATO: la responsabilità dell'albergatore in caso di furto
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: In merito alla responsabilit? dell'albergatore, derivante dallo smarrimento o dalla distruzione della cose portate dal cliente in albergo, opera una presunzione di responsabilit? di

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: In merito alla responsabilità dell'albergatore, derivante dallo smarrimento o dalla distruzione della cose portate dal cliente in albergo, opera una presunzione di responsabilità di quest'ultimo relativamente al fatto, operando una distinzione relativamente al quantum. Si distingue difatti tra l'ipotesi in cui il cliente consegni le cose in custodia all'albergatore, in cui la responsabilità di quest'ultimo è illimitata e quella per le cose che il cliente porti con sé in albergo in cui la responsabilità è illimitata se il cliente prova la colpa dell'albergatore ovvero limitata nel caso contrario salvo l'esonero da responsabilità ove l'albergatore provi la colpa del cliente, la forza maggiore o la riconducibilità del danno alla natura della cosa. Dunque, nel caso di furto avvenuto in albergo, a causa dell'incompletezza del servizio di custodia dei valori dei clienti ed a causa di palesi negligenze nella sorveglianza dei locali dell'albergo, la responsabilità per colpa dell'albergatore, ai sensi dell'art.
1785-bis c.c., può essere esclusa solo previa dimostrazione che la prevenzione dell'illecito verificatosi avrebbe richiesto l'adozione di cautele e di costi sproporzionati e inesigibili, in relazione alla natura, al livello ed ai prezzi delle prestazioni alberghiere, nonché in relazione al rischio concreto del verificarsi di eventi del genere.

Articoli Correlati