16 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: la responsabilità professionale del medico dentista

  • CARO AVVOCATO: la responsabilità professionale del medico dentista
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: La prestazione resa dal medico dentista ? di natura professionale/intellettuale non meramente manuale anche perch? ci? che rileva, ai fini della qualificazione dell'attivit? esercitata,

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: La prestazione resa dal medico dentista è di natura professionale/intellettuale non meramente manuale anche perché ciò che rileva, ai fini della qualificazione dell'attività esercitata, non è lo strumento con cui viene risolto il problema sanitario, ma la scelta che, preliminarmente, il professionista è tenuto a compiere in base alla propria scienza e competenza professionale. Nelle ipotesi di responsabilità professionale del dentista nel giudizio instaurato dal paziente per il risarcimento dei danni conseguenti all’erroneo trattamento, nei casi di non particolare difficoltà spetta al medico dare la prova che l’insuccesso è stato incolpevole. A tal riguardo, difatti, occorre sottolineare che l'obbligazione assunta dal dentista va inquadrata quale obbligazione di risultato, poiché, a differenza degli altri medici, al dentista non si chiede di prestare le cure sanitarie nel modo migliore, ma di conseguire determinato risultato. Qualora il risultato non sia stato raggiunto, ne consegue l'applicabilità del principio di diritto di cui all'art.
1460 c.c., che legittima la controparte a rifiutare di corrispondere il compenso, enunciato dalla Suprema Corte di Cassazione anche in relazione all'attività professionale di ingegnere, o architetto o geometra, nel caso di irrealizzabilità dell'opera, ed anche a prescindere dalla natura della obbligazione, se di mezzi o risultato.

Articoli Correlati