25 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

In India fra le tigri e il Taj Mahal

Il regno delle tigri ? povero quanto accogliente: ne vale la pena L'India ? enorme, si sa. Ma nasconde sorprese dietro ogni angolo. O forse sarebbe meglio dire, dietro ogni liana. S?, perch? la parte pi? affascinante e

Il regno delle tigri è povero quanto accogliente: ne vale la pena L'India è enorme, si sa.
Ma nasconde sorprese dietro ogni angolo.
O forse sarebbe meglio dire, dietro ogni liana.
Sì, perchè la parte più affascinante e misteriosa dell'India si nasconde tra gli alberi della sua giungla. Stiamo parlando del parco nazionale di Pench, nel centro del Madhya Pradesh, la regione meno conosciuta dell'India.
E' grande una volta e mezzo l'Italia e più o meno ha lo stesso numero di abitanti; non ci sono solo templi, palazzi fortificati e maraja: questo è il regno della tigre del Bengala. Uno dei più bei felini al mondo, e quasi di conseguenza, uno degli animali più a rischio di estinzione.
Ma una volta in India, dopo aver ammirato la maestosità delle sue tigri, vale la pena fare un salto ad Agra, per far visita ad uno dei monumenti più belli e romantici del mondo: il Taj Mahal.
Perchè no, magari per celebrare in maniera diversa il San Valentino.
Costruito dal principe Shah Jahan per ricordare l'amatissima sposa defunta, è un tripudio di bianco e profumi. Il periodo migliore per visitare l'India va da ottobre a maggio, occorre un passaporto valido e un visto rilasciato dal Consolato indiano in Italia.

Articoli Correlati