23 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

ISINBAYEVA CHOC: ' si alle leggi contro i gay, qui in Russia siamo normali'

'Io sono a favore delle regole sui gay'. Cos? Yelena?Isinbayeva, campionessa russa dell'asta e atleta simbolo ai?Mondiali?di atletica, si schiera a favore delle leggi russe che reprimono la promozione

'Io sono a favore delle regole sui gay'.
Così Yelena Isinbayeva, campionessa russa dell'asta e atleta simbolo ai Mondiali di atletica, si schiera a favore delle leggi russe che reprimono la promozione dell'omosessualità. 'Noi russi siamo normali, i ragazzi con le donne e le ragazze con gli uomini.
Rispettate le nostre leggi', ha dichiarato l'atleta ad una affollata conferenza stampa: 'Forse siamo un popolo diverso da quello di altri paesi, ma abbiamo le nostre leggi e vogliamo che gli altri le rispettino, perché noi all'estero lo facciamo.
Ci consideriamo gente normale, viviamo ragazzi con le donne, e le ragazze con gli uomini.
Questo deriva dalla storia'. 'La protesta della Green-Tregaro è una mancanza di rispetto a noi russi', ha continuato Isinbayeva in riferimento all'arcobaleno dipinto sulle unghie della svedese per protestare contro la legge sull'omosessualità.
'Spero che queste discussioni non incidano sui prossimi Giochi invernali di Sochi'. 'Sono contro ogni ipotesi di boicottaggio per Sochi, e mi dispiace che sia nata una polemica nella quale gli atleti non dovevano essere trascinati: noi non impediamo agli atleti di partecipare ai Giochi, anche se hanno relazioni non tradizionali'.
La legge al centro delle polemiche è stata approvata a giugno e vieta diffusione, promozione e pubblicità dell'omosessualità; tale normativa aveva provocato la protesta di diversi atleti e una richiesta di chiarimenti da parte del Cio, il comitato olimpico internazionale. Per altri articoli di Attualità clicca qui

Articoli Correlati