14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: risarcibile il danno da nozze rovinate

  • CARO AVVOCATO: risarcibile il danno da nozze rovinate
L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Il matrimonio dovrebbe essere un giorno speciale da ricordare ma pu? purtroppo accadere che tale momento venga rovinato a causa di inadempimenti degli organizzatori dell'evento. Il caso

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: Il matrimonio dovrebbe essere un giorno speciale da ricordare ma può purtroppo accadere che tale momento venga rovinato a causa di inadempimenti degli organizzatori dell'evento. Il caso vedeva due sposi adire il Tribunale e chiede il risarcimento del danno per le nozze rovinate a causa della pessima riusciuta del banchetto nuziale.
In particolare, nel corso del processo, era stato rilevato dai testimoni chiamati a rendere dichiarazioni che il servizio era stato pessimo, il cibo poco ed il comportamento dei camerieri poco consono all'evento.
Uno degli invitati aveva avuto addirittura un'accesa discussione con un addetto alla sala. Ebbene, nel corso del giudizio veniva provato che gli sposi avevano percepito la loro festa di matrimonio come "non riuscita" e, invece di godersi tale giorno, avevano perso del tempo ad adoperasi per attenuare il senso di disagio degli ospiti. Ebbene, espletata l'istruttoria, il Giudice adito ha rilevato la sussistenza di un danno morale subito dai coniugi in occasione dell'inadempimento contrattuale della società organizzatrice del banchetto. Il Tribunale adito ha pertanto osservato che "le nozze, così, rappresentano (tra l'altro) il momento in cui l'unione tra i coniugi è suggellata al cospetto dell'ambiente familiare-sociale cui i coniugi appartengono.
E non ha bisogno di essere sottolineata, trattandosi di nozione di comune esperienza, quanta importanza sia generalmente di connessa alla riuscita del banchetto nuziale". In considerazione dunque dell'importanza che rivestono le nozze per un individuo, il Tribunale ha sancito la lesione del diritto dei coniugi con la conseguente risarcibilità del danno non patrimoniale.  

Articoli Correlati