14 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

LA DONNA DEL GIORNO: Elizabeth Banks

  • LA DONNA DEL GIORNO: Elizabeth Banks
Nata a Pittsfield, in Massachusetts, giovanissima partecip? al game-show "Finders Keepers", su Nickelodeon. Dopo essersi diplomata alla Pittsfield High School nel 1992, ottenne una magna cum laude all'Universit? della

Nata a Pittsfield, in Massachusetts, giovanissima partecipò al game-show "Finders Keepers", su Nickelodeon.
Dopo essersi diplomata alla Pittsfield High School nel 1992, ottenne una magna cum laude all'Università della Pennsylvania, dove si laureò nel 1996.
Due anni più tardi, nel 1998 completò il proprio percorso di studi terminando l'American Conservatory Theater. Nel 2003 si è sposata con Max Handelman, suo fidanzato fin dai tempi del college e, poco dopo il suo matrimonio, si convertì all'ebraismo. Dopo alcune comparse in serie televisive ("Sex and the City" e "Law & Order" per citare le più importanti) e una popolarità che stava piano piano crescendo, la giovane Elizabeth decide di cambiare il suo cognome "Mitchell" in "Banks" per distinguersi dalla sua omonima collega attrice, ora famosa per il ruolo della dottoressa di Lost.
Il debutto cinematografico avviene grazie al detective "Shaft", interpretato da Samuel L.
Jackson, dove la Banks ha un picco ruolo marginale, così come in "Wet Hot American Summer" (2001).
Prende parte anche alla pellicola indipendente "Ordinary Sinner", che ha vinto il premio come miglior film allo Slamdunk Film Festival nel 2002 a Park City, nello Utah ma la prima e vera interpretazione importante risale al 2002, quando viene scritturata per "Spider-Man" che, pur relegandola ad un personaggio minore, le dà la possibilità di partecipare ad una produzione imponente firmata Sam Raimi. La Banks è conosciuta per i ruoli interpretati nei film "Seabiscuit - Un mito senza tempo", "Heights", e in tutti e tre i film dedicati all'Uomo Ragno (dove ha interpretato la parte di Betty Brant), oltre che per le commedia culto "Wet Hot American Summer", per "40 anni vergine" e "Slither". Recita come amica di Madonna in "Travolti dal destino", remake del classico italiano della Wertmüller, poi si inserisce nel glorioso cast di "Prova a prendermi" (2001) di Steven Spielberg.
Nel 2003 ha il suo primo ruolo da protagonista nel drammatico "The Trade", dopodiché comincia a collezionare parti molto più rilevanti che mettono in luce le sue capacità artistiche, oltre quelle di una bellezza travolgente che non passa inosservata.
Con Tobey Maguire è in "Seabiscuit – Un mito senza tempo" e in "Spider-Man 2", poi la vediamo sorridente nella commedia demenziale "Sexual Life" (2005) di Ken Kwapis (regista di culto per la teen comedy "Quattro amiche e un paio di jeans").
Nello stesso anno è in "The Sisters – Ogni famiglia ha i suoi segreti" e nella commedia che rievoca i film di Howard Hawks "The Baxter".
Poi si ritrova coinvolta nelle avventure di uno strepitoso Steve Carell, protagonista di "40 anni vergine" di Judd Apatow.
Nel 2006 affronta il terzo episodio di "Spider Man 3", il biografico Imbattibile che racconta le esperienze di Vince Papale, dilettante giocatore di football che farà di tutto per diventare un vincente, per poi ritrovarsi vittima di una creatura mostruosa nell'horror "Slither" di James Gunn. Dimostra una grande ironia in "Bill" (2007), "Fred Claus – Un fratello sotto l'albero" (2007) ma soprattutto con il personaggio della dottoressa Kim Briggs della quinta stagione di "Scrubs" dove sarà l'artefice di non pochi cambiamenti nella vita di J.D., interpretato da Zach Braff.
L'anno dopo è nuovamente in una commedia, questa volta dai toni sentimentali, "Certamente", e interpreta anche Laura Bush nel biopic su George Bush firmato Oliver Stone, poi è la sfrontata amica di Seth Rogen in "Zack and Miri - Amore a primo sesso".
Ma non solo: nello stesso anno affianca Eddie Murphy nella commedia esilarante "Piacere Dave" e la vediamo anche nel thriller "The Uninvited" di Charles e Thomas Guard. Il 2011 è un altro anno importante per l'attrice: recita, infatti, il ruolo della protagonista (una donna accusata ingiustamente di omicidio) nel film "The Next Three Days", accanto agli attori Russell Crowe e Liam Neeson.
E, dopo la divertente commedia "Zach e Miry – Amore a primo sesso", il 2012 la vede nuovamente impegnata in un thriller per il ruolo di Lydia Mercer in "40 Carati".
Nel film recita al fianco di Sam Worthington e Ed Harris sotto la direzione di Asger Leth. Nel 2012 fa parte del cast del film "Hunger Games" di Gary Ross e la vediamo nel cast di "Quell'idiota di mio fratello" (film di Jess Peretz) insieme a Paul Rudd, Emily Mortimer, Zooey Deschanel e Rashida Jones. Oltre al cinema ha interpretato alcune parti in sit-com televisive: nel maggio del 2006, è apparsa nell'episodio finale della quinta stagione della serie televisiva "Scrubs", interprentando il ruolo della dottoressa Kim Briggs, urologa, che diventa la fidanzata di J.D.
(Zach Braff), e di cui continua ad interpretare il ruolo anche nella sesta, nella settima e nell'ottava stagione.

Articoli Correlati