23 September 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

CARO AVVOCATO: il finto ginecologo risponde anche di violenza sessuale

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: La Suprema Corte di Cassazione si ? pronunciata ancora una volta a favore delle donne tutelando la loro libert? sessuale, sempre pi? a repentaglio anche in situazioni in cu le medesima si

L'avvocato Sara Testa Marcelli risponde: La Suprema Corte di Cassazione si è pronunciata ancora una volta a favore delle donne tutelando la loro libertà sessuale, sempre più a repentaglio anche in situazioni in cu le medesima si affidino a professionisti. Il caso in esame ha previsto la condanna per violenza sessuale di una persona che, fingendosi ginecologo, aveva sottoposto a visita delle donne introducendo dita nella vagina e palpeggiando il loro seno. Dalla sentenza in esame emerge che si configura reato di violenza sessuale qualsiasi condotta che leda la sfera sessuale della persona offesa, essendo ininfluente lo scopo di libidine o meno del soggetto attivo del reato. La Corte sottolinea la circostanza che il colpevole deve essere punito per il solo fatto di aver avuto contatti con gli organi sessuali delle vittime, anche se, da parte sua, non vi era stata eccitazione alcuna. La sentenza in esame segna un altro traguardo per la difesa delle donne, ponendo l'accento sulla loro dignità e vita sessuale.

Articoli Correlati