13 October 2017

Chedonna.it Copyright © 2011 - WEB365SRL | Tutti i diritti riservati

GRAVIDANZA: 7 falsi miti da sfatare

  • GRAVIDANZA: 7 falsi miti da sfatare
Quello della gravidanza ? un momento importante e delicato; come molte tra le cose che riguardano il mondo femminile per?, ? circondato da vere e proprie superstizioni e leggende.? Oggi vi aiuteremo a riconoscere le false

Quello della gravidanza è un momento importante e delicato; come molte tra le cose che riguardano il mondo femminile però, è circondato da vere e proprie superstizioni e leggende. Oggi vi aiuteremo a riconoscere le false credenze diffuse sulla gravidanza, per vivere questo momento senza ansie, nel migliore dei modi possibili. 1) E' meglio non dire di essere incinta prima del quarto mese di gravidanza: c'è chi aspetta di superare il terzo mese per dare il lieto annuncio, per evitare incidenti di percorso provocati da invidie o simili; inutile dire che questo accorgimento non cambia in nessun modo l'esito della gravidanza. 2) Le voglie della mamma macchiano la pelle del nascituro: Falso.
E' credenza popolare che se la mamma non soddisfa una particolare voglia allora la pelle del bambino rimarrà macchiata; in realtà, i piccoli angiomi o macchie color caffè dipendono da una maggiore concentrazione di melanina e non dal desiderio di particolari bevande o alimenti.
I famosi angiomi color vino o fragola poi non sono altro che piccoli vasi sanguigni dilatati che di solito scompaiono con la crescita. 3) Dalla forma della pancia si capisce il sesso del nascituro: non c'è alcuna correlazione tra il sesso del nascituro e la forma del pancione! Si tratta solo di uno dei tanti luoghi comuni sui modi per scoprire in anticipo se nascerà un maschio o una femmina.
Secondo questa falsa credenza infatti, ad una “pancia tonda” corrisponderebbe una femmina, mentre a una “pancia a punta” un maschio. 4) Durante la gravidanza è meglio non indossare bracciali e collane: FALSO! Si tramanda l'assurda diceria secondo cui tali accessori potrebbero provocare danni bambino, provocandogli solchi e segni ai polsi e, soprattutto, aumentando il rischio che il cordone ombelicale si attorcigli intorno al collo, soffocandolo.
E' ovviamente una credenza priva di alcun fondamento, perciò non preoccuparti, indossa pure tutti i gioielli che vuoi! 5) Non depilare le sopracciglia: Alcuni pensano che depilare le sopracciglia in gravidanza faccia sì che il bambino nasca con il 'monociglio'...
è chiaramente una vecchia diceria, uno dei tanti modi con cui le neomamme giustificavano la folta peluria e capigliatura dei loro piccoli. 6) Guardare cose violente in tv fa male al piccolo: Falso! Guardare programmi particolarmente intensi a livello emotivo è sconsigliato alle gestanti perché può influenzare il loro umore provocando disturbi del sonno, non perché può avere ripercussioni sullo sviluppo del bambino. 7) Sedersi con le gambe accavallate puo' nuocere al feto: moltissime gestanti credono che accavallando le gambe possano arrecare danno al feto, schiacciandolo o, addirittura, bloccandone l’ossigenazione e causando il soffocamento.
E' ovviamente una superstizione senza nessun fondamento.
Alcuni medici sconsigliano di accavallare le gambe durante la gestazione solo perchè può causare qualche problema alla circolazione delle mamme! Per altri articoli di Attualità clicca qui

Articoli Correlati